Borsainside.com

Export cinese oltre le attese, ma non tutti i segnali sono positivi per il Paese asiatico

cina

Tra accelerazioni e rischi, uno sguardo sulla situazione economica del Paese asiatico.

Le esportazioni cinesi (in dollari) hanno ottenuto ottimi risultati nel mese di agosto, tanto da aver superato le aspettative dei principali analisti, con un incremento del 9,5% su base annua. Nel frattempo, le importazioni cinesi nello stesso mese sono diminuite del 2,1% rispetto a un anno fa.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Gli economisti contattati da Reuters si aspettavano invece che le esportazioni crescessero del 7,1% in agosto rispetto a un anno fa, rispetto a un aumento del 7,2% in luglio, mentre le importazioni erano previste in aumento dello 0,1%, invertendo così il calo dell'1,4% di luglio.

La Cina ha registrato un surplus commerciale di 58,93 miliardi di dollari per il mese di agosto, battendo anche in questo caso le stime degli economisti pari a 50,50 miliardi di dollari. Il surplus commerciale della Cina è stato di 62,33 miliardi di dollari a luglio. La crescita delle esportazioni è stata la più rapida degli ultimi anni e mezzo, secondo i dati Reuters.

Ad ogni modo, sebbene il quadro complessivo del commercio cinese sia migliorato, le prospettive non sono prive di turbolenze, considerato che i dati in flessione sulle importazioni indicano un consumo interno relativamente debole.

Si tende tuttavia guardare al lato più aggressivo della bilancia. E, in tal senso, si noti come i forti numeri delle esportazioni, cresciute oltre le attese per tre mesi consecutivi, potrebbero dare impulso decisivo alla crescita economica cinese nella seconda metà dell'anno.

Ora, è anche vero che poiché la crescita delle esportazioni è stata trainata dalla domanda di dispositivi di protezione personale e di articoli per il lavoro, come i computer, è lecito attendersi un rallentamento di tale trend nel corso dei prossimi mesi. Di fatti, una volta che il mercato europeo o statunitense avrà saturato tali consumi, non continueranno a trainare l’export cinese su tali proporzioni nel prossimo futuro.

Attenzione infine a ciò che potrebbe accadere in termini di geopolitica. I venti contrari per l'economia cinese potrebbero infatti includere anche le imminenti elezioni presidenziali americane di novembre, in un rapporto già teso tra le due maggiori economie del mondo. Le controversie tra Stati Uniti e Cina includono una serie di questioni che vanno dal commercio alla tecnologia, e potrebbero aggravarsi nelle prossime settimane.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS