Giappone, in che modo la riforma della governance cambierà l’atteggiamento degli investitori

La riforma della governance delle aziende giapponesi potrebbe renderle più “investibili”. Così, almeno, la pensa Archibald Ciganer, gestore del fondo T. Rowe Price Funds SICAV – Japanese Equity di T. Rowe Price, che si è recentemente prestato a una sessione di Q&A dalla quale sono scaturite diverse riflessioni di particolare importanza. Riassumiamo insieme le principali.

Perché la corporate governance è un tema importante

Uno dei risultati più significativi della politica economica “Abenomics“, è stato il miglioramento degli standard di corporate governance nelle aziende giapponesi, risultato poi decisivo per migliorare la redditività e la performance delle aziende nipponiche, e di conseguenza anche i rendimenti per gli investitori.

Anche se la misurazione dell’impatto positivo delle riforme sulla governance e sulle normative non è una scienza esatta, è lecito rammentare come un aspetto chiave dei progressi registrati in Giappone sia stata l’introduzione dei codici di stewardship e di corporate governance, che hanno a loro volta assicurato un contesto favorevole per l’avanzamento delle aziende giapponesi.

Quali sono stati gli sviluppi più recenti

Tra gli sviluppi più interessanti e recenti ci sono quelli che si riferiscono in modo diretto alla diversity, stabilendo che nei consigli di amministrazione ci deve essere un certo grado di diversity di genere e internazionale, per garantire che possano operare efficacemente.

In questo settore i progressi sono lenti, ma qualche passo avanti è stato pur fatto. Per esempio, la percentuale di aziende giapponesi senza un solo direttore o funzionario donna si è ridotta dal 55% del 2019 al 50% del 2020.

Qual è l’impatto sul processo d’investimento e sulle prospettive delle azioni giapponesi

Le riforme stano determinando importanti cambiamenti sul modo in cui le società giapponesi gestiscono i propri bilanci. In particolare, è evidente l’impiego delle notevoli riserve delle società in operazioni di riacquisto di azioni e di pagamento di dividendi più alti.

In sintesi, la qualità delle aziende nipponiche, sia in termini di standard di governance che di rendimento per gli investitori, continua a migliorare rapidamente, colmando il divario con i mercati azionari europei e statunitensi.

Tali cambiamenti non potranno che aumentare nel prossimo futuro, favorendo pertanto gli impieghi nel Paese.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.