Skin ADV

Stati Uniti, sostituire la Cina con l’India è una strada percorribile?

india

L'India potrebbe diventare il nuovo partner asiatico di riferimento per Trump?

L'economia indiana non è certamente ampia e profonda come quella cinese, ma potrebbe comunque essere un buon partner per gli Stati Uniti se il Paese nordamericano continuerà ad essere impegnato in una lunga guerra commerciale con Pechino.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Ad affermarlo è Rodger Baker, senior vice president di analisi strategiche alla Stratfor, secondo cui “l'India è un Paese molto grande, con un'economia relativamente robusta, un sacco di potenziale lungo la strada. Non è un vero contrappeso alla Cina nel bacino dell'Oceano Indiano, ma è certamente un Paese che può rappresentare un partner strategico con gli Stati Uniti in quella regione".

Forse non è un caso che domenica scorsa, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il primo ministro indiano Narendra Modi siano apparsi insieme ad un meeting in Texas, aumentando le speranze di un accordo commerciale tra la più grande economia del mondo e la sesta maggiore economia. Baker ha commentato tale avvenimento sostenendo che una relazione più stretta con Nuova Delhi potrebbe potenzialmente avere molti vantaggi per gli Stati Uniti, ed è peraltro qualcosa che interessava Washington anche prima dell'avvento dell’amministrazione Trump.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro