Il Ministero del Commercio della Cina ha dichiarato che Pechino ha trovato un accordo con Washington per eliminare le tariffe commerciali esistenti tra le due nazioni.

Gao Feng, un portavoce del Ministero del Commercio cinese, ha in particolar modo affermato che entrambe le parti hanno accettato di annullare contemporaneamente alcuni dazi vigenti sulle reciproche merci. Si tratta del raggiungimento di una condizione importante per un accordo commerciale più ampio, e la decisione di rimuovere la stessa quantità di oneri allo stesso tempo è certamente un importante passo in avanti verso la risoluzione della trade war.

Anche per questo motivo, le nuove speranze per un accordo commerciale hanno spinto i futures dell’indice azionario statunitense a un vero e proprio rally in apertura. Ad oggi, gli investitori si aspettano che i due giganti economici siano in grado di firmare una bozza di intesa entro la fine del mese.

Ricordiamo che dall’inizio del 2018 ad oggi le due maggiori economie del mondo hanno imposto tariffe su miliardi di dollari di beni reciproci, danneggiando i mercati finanziari e la fiducia dei consumatori e delle imprese. L’amministrazione Trump ha esercitato una crescente pressione su Pechino per frenare le massicce sovvenzioni alle aziende statali e fermare il trasferimento forzato di tecnologia americana alle aziende cinesi.

Ad ogni modo, gli analisti sono scettici sul fatto che un accordo commerciale “fase uno” affronterà efficacemente tutti i problemi, suggerendo invece che i due giganti economici avranno bisogno di un accordo più completo prima che il sentimento del mercato possa essere rafforzato in modo sostenibile.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.