Come investire sul petrolio dopo l’aumento delle stime OPEC

Oggi l’OPEC ha aumentato le sue previsioni per la domanda globale di petrolio per il primo trimestre del 2022 e ha mantenuto fede alla sua linea temporale per il ritorno ai livelli pre-pandemici di utilizzo del petrolio. L’Organizzazione ha inoltre espresso particolare confidenza sull’impatto della variante Omicron del coronavirus, affermando che l’influenza sul mercato di Omicron sarebbe stata breve e lieve.

La visione positiva dell’OPEC arriva in un momento piuttosto delicato, con i prezzi del petrolio che hanno recuperato alcune delle loro perdite da quando la variante è stata identificata, lo scorso mese. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ritiene comunque che Omicron ponga un rischio “molto alto” a livello globale, e che sia ancora troppo presto per comprendere quanto sia effettivamente pericolosa in termini di sintomi e contagiosità.

Ad ogni modo, e tornando ai dati numerici, l’OPEC ha indicato nel suo rapporto mensile che si aspetta una domanda globale di petrolio nel primo trimestre del 2022 pari a una media di 99,13 milioni di barili al giorno, 1,11 milioni di barili al giorno in più rispetto alle previsioni del mese scorso.

Ricordiamo che i prezzi del petrolio sono scesi del 10% il 26 novembre, quando la nuova variante è stata scoperta, con i trader che hanno evidentemente temuto un nuovo duro colpo alla domanda del greggio. Il 2 dicembre, tuttavia, l’OPEC+ ha deciso di attenersi all’aumento di produzione previsto per gennaio, con una vera e propria scommessa che almeno per il momento sembra aver dato i suoi frutti in termini di stabilizzazione dei prezzi.

L’OPEC ha mantenuto le sue stime nel report e ha specificato come la domanda globale di petrolio crescerà di 4,15 milioni di barili al giorno l’anno prossimo. La previsione di crescita per quest’anno è stata mantenuta invariata. Si prevede in ogni caso che il consumo globale supererà la soglia dei 100 milioni di barili al giorno nel terzo trimestre del 2022, in linea con le previsioni del mese scorso.

AvaTrade cta

Come investire sul petrolio

A margine di questo breve aggiornamento, ricordiamo come uno dei migliori modi per investire sul greggio sia sicuramente quello di utilizzare una piattaforma di trading professionale come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo sarà possibile:

  • fare trading su un’ampia gamma di beni energetici, dal greggio alla benzina
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading