Prezzi del gas naturale ancora in crescita: è il giusto momento per investire?

gas

I prezzi del gas naturale continuano a crescere dopo l'interruzione delle forniture tramite l'Ucraina.

I prezzi del gas naturale in Europa sono continuati a crescere dopo che l'operatore di rete statale ucraino ha sospeso i flussi russi.

GTSOU ha dunque annunciato che a causa di circostanze straordinarie e imprevedibili non può adempiere i contratti, non potendo più accettare flussi di gas naturale attraverso il suo punto di ingresso di Sokhranivka, che fornisce la risorsa in Europa.

L'operatore ha anche bloccato il trasporto di gas attraverso la sua stazione di compressione di confine Novopskov, attraverso la quale viene trasferito quasi un terzo del gas (fino a 32,6 milioni di metri cubi al giorno) dalla Russia all'Europa. Come conseguenza, secondo i dati di Refinitiv, i prezzi del gas naturale europeo TTF sono aumentati di oltre il 6,4%.

Sia la stazione di misurazione del gas di Sokhranivka che quella di Novopskov sono situate nelle zone occupate dai russi nell'Ucraina orientale, e GTSOU ha incolpato "le azioni degli occupanti" per l'interruzione del transito del gas.

"A seguito dell'aggressione militare della Federazione Russa contro l'Ucraina, diversi impianti di GTS si trovano in un territorio temporaneamente controllato dalle truppe russe e dall'amministrazione di occupazione", ha dichiarato GTSOU in un comunicato. "Attualmente, GTSOU non è in grado di effettuare il controllo operativo e tecnologico del CS 'Novopskov' e di altri beni situati in questi territori. Inoltre, l'interferenza delle forze di occupazione nei processi tecnici e i cambiamenti nelle modalità di funzionamento delle strutture di GTS, compresi i prelievi non autorizzati di gas dai flussi di transito del gas, hanno messo a rischio la stabilità e la sicurezza dell'intero sistema di trasporto del gas ucraino".

L'operatore ha dichiarato che sarà comunque in grado di adempiere ai suoi obblighi di transito verso i partner europei deviando il gas verso il punto di interconnessione di Sudzha, che si trova in territorio controllato dall'Ucraina.

"L'azienda ha ripetutamente informato Gazprom delle minacce al transito del gas dovute alle azioni delle forze di occupazione controllate dai russi e ha sottolineato la cessazione delle interferenze nel funzionamento degli impianti, ma questi appelli sono stati ignorati", ha aggiunto GTSOU.

Come investire sul gas naturale

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che desiderano fare trading online sul gas naturale che il miglior modo è quello di utilizzare una piattaforma professionale in cui tale asset è disponibile, come quella di Avatrade (qui la nostra recensione).

In questo modo potrai:

  • fare trading su un’ampia gamma di asset, azionari e non solo
  • sfruttare una leva fino a 10:1 per le proprie operazioni
  • usare diverse piattaforme di investimento
  • fare trading anche fuori casa o ufficio con le app per iOS e Android
  • copiare i trader più esperti con il trading automatico di Mirror Trader
  • usare un conto demo per esercitarsi e proteggere il capitale
  • approfittare del servizio clienti multilingue durante gli orari di apertura del mercato.

Ricordiamo che l’apertura del conto è facile e gratuita. È sufficiente cliccare sul link sottostante e seguire le poche istruzioni a video. Buon trading!

>>> Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito ufficiale Avatrade! <<<

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X