Azioni europee e Wall Street: target Euro Stoxx e S&P 500 secondo UBS

Azioni europee e Wall Street: target Euro Stoxx e S&P 500 secondo UBS
© Shutterstock

Cambiano le prospettive di UBS sull'azionariato europeo e Usa: l'aggiornamento della view dell'analista

CONDIVIDI

UBS ha rivisto le sue previsioni sulle azioni europee e su quelle americane fornendo anche i nuovi target, ossia obiettivi, per l'indice S&P 500 e per l'indice Euro Stoxx. L'aggiornamento delle stime sull'azionario non deve essere inteso come definitivo. La stessa UBS, infatti, ha precisato che il suo giudizio sulle azioni europee e su quelle di Wall Street potrebbe essere ulteriormente rivisto se dovessero esserci ulteriori novità per quello che riguarda almeno due questioni molto attuali: il rialzo dei tassi di riferimento da parte della FED e la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. In pratica i target indicati dagli analisti svizzeri per le azioni europee e per quelle Usa valgono solo in caso di contesto inalterato. 

Azioni europee VS azioni Wall Street

Conviene più investire in azioni europee o in titoli di Wall Street? E' meglio preferire le azioni delle borse europee e quelle della borsa Usa? Queste due domande sono molto comuni tra i trader che operano sull'azionario. UBS mantiene un approccio neutral sia sull'Europa che sul mercato azionario degli Stati Uniti. Secondo gli analisti svizzeri l'attività economica dell'Eurozona ha registrato un rallentamento ma nonostante questo continua a mantenersi molto solida. E' all'interno di questa situazione che va collocata e letta la recente mossa dalla Banca Centrale Europea. La BCE, infatti, nell'ultimo board, ha reso noto che il programma di acquisto di titoli finirà a dicembre. Draghi non ha invece dato indicazioni in merito alla possibile conclusione della politica di tassi d’interesse negativi fino ad oggi seguita. L'indebolimento dell'Euro ha rappresentato un fattore di sostegno per le azioni europee. In pratica con l'Euro più debole, i titoli Eurozona si sono apprezzati. UBS però mette in guardia anche da rischio che possano prevalere alcuni elementi negativi come le tensioni commerciali tra Usa e Eurozona o le incertezze politiche interne a partire dal caso Italia. 

Le azioni europee preferite da UBS sono quelle del settore energia, industria e beni di consumo discrezionale. Il target a sei mesi per l'indice Euro Stoxx è stato fissato da UBS a 400 punti, con un intervallo compreso tra i 325 e i 450 punti.

Le azioni di Wall Street negli ultimi mesi hanno subito un forte condizionamento da parte di molteplici fattori. Tra gli elementi che hanno maggiormente condizionato le azioni di Wall Street ci sono stati la forte crescita degli utili aziendali, le paure per un possibile incremento dell’inflazione, quelle sul rialzo del tassi di interesse e, ovviamente, le tensioni commerciali (con la Cina in primo luogo). Secondo gli analsti è da ritenersi molto probabile che alla fine tali paure possano venir meno. Considerando i precedenti storici, il mercato azionario Usa tende a non subire in modo marcato un eventuale aumento dei tassi di interesse. Secondo UBS è inoltre probabile che i timori legati agli attriti commerciali possano proseguire anche nel futuro ma è altamente improbabile che si arrivi da un scontro aperto. 

Con questa situazione di fondo, UBS ha fissato il target a sei mesi per l'indice S&P500 di Wall Street a 2.900 punti, con un intervallo compreso tra i 2.350 e i 3.200 punti.

Gli obiettivi fissati da UBS per l'indice S&P 500 e per l'indice EuroStoxx sono il punto di riferimento per la definizione di una strategia trading operativa sull'azionario nel medio-lungo termine. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro