etoro

Borse europee 27 novembre 2018, partenza poco mossa

borsa

Partenza stentata per le Borse europee, dopo la buona prestazione di ieri.

Per le principali Borse europee quella del 27 novembre 2018 ha rappresentato una partenza poco mossa. Come da attese dei principali analisti, l'azionario del vecchio Continente ha frenato rispetto all’euforia di ieri, con il Ftse Mib che registra un -0,16% a 19.201 punti, il Dax un +0,14%, il Cac-40 un +0,03% e il Ftse-100 un -0,01%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

La tenuta del momento serve all'equity a consolidare i risultati dopo i consistenti rialzi di ieri, diffusi peraltro anche nella borsa di Wall Street, dove il Dow Jones ha chiuso a + 1,46%, sulla scia di un discreto ottimismo in merito a una buona stagione festiva di fine anno, e sulla leggera ripresa dei prezzi del petrolio.

Rimane però da chiarire in che modo si evolveranno le questioni sulla guerra commerciale USA – Cina, soprattutto dopo che il Presidente Donald Trump ha minacciato di alzare il livello tariffario dei dazi su 200 miliardi di dollari di merci cinesi al 25%, andando così a complicare gli animi prima del prossimo incontro tra i due leader di Stati Uniti e Cina.

Gli investitori europei rimangono invece principalmente focalizzati sull'esito del confronto tra Roma e Bruxelles sulla manovra italiana. Permane un modesto ottimismo, anche se lo spread sul decennale Btp/Bund e' in lieve rialzo a 292 punti base dopo il netto restringimento di ieri da 306 a 289 pb.

Penalizzati i bancari, dopo le grandi prestazioni di ieri: Bper -1,85%, Banco Bpm -1,8%, Ubi B. -1,21%, Unicredit -0,66%, Intesa Sanpaolo -0,47%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X