eToro

Bundesbank, Weidmann lascia: il prossimo presidente sarà più in linea con le politiche BCE?

bundesbank

Weidmann lascia il ruolo di timoniere della Banca centrale tedesca. Crescono le probabilità che il successore sia meno falco, e più colomba.

Secondo quanto afferma una nota di T.Rowe Price a cura di Tomasz Wieladek, International Economit della società, il prossimo presidente della Banca centrale tedesca, la Bundesbank, sarà più in linea con le politiche monetarie della BCE.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Ricordiamo che Jens Weidmann, che si è negli anni costruito il titolo di “falco” per eccellenza nell’Eurozona, ha lasciato la guida della Banca centrale tedesca con dimissioni utili affinché il nuovo governo possa nominare il suo successore. Ora, considerate le preferenze del nuovo, largo, esecutivo tedesco, è molto probabile che il prossimo Presidente abbia una posizione più da ‘colomba’, in linea con le attuali politiche della BCE.

In ogni caso, è anche bene notare che la Germania è l’unico grande Paese dell’area euro che non ha ancora avuto un Presidente della BCE. Dunque, è anche possibile che se il prossimo numero uno della Bundesback si dimostrerà effettivamente in linea con la policy BCE, possa poi candidarsi ad essere il successore di Lagarde alla fine del suo mandato.

Per quanto concerne il toto candidati, si fa il nome di Isabel Schnabl, così come quello di Marcel Fratzscher, attuale Presidente di DIW, uno dei think tank più influenti in Germania. Ulteriormente, non mancano nella rosa dei nomi che al momento lavorano al Ministero delle Finanze, come Joerg Kukies, ex vertice di Goldman Sachs Germany e Jakob von Weizsaecker, l’attuale Chief Economist del Ministero delle Finanze. L’altro candidato è Veronika Grimm, membro del consiglio dei cinque esperti economici della Germania.

Considerato, conclude T.Rowe Price, che anche la Bundesbank ha voce in capitolo nel processo di selezione dei candidati, è lecito immaginare che nelle prossime settimane ci sarà un intenso lavoro diplomatico per trovare un candidato che possa soddisfare tutti… o quasi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato