Borsa Italiana oggi: azioni Saipem e crollo quotazione petrolio. E' ora di vendere?

Borsa Italiana oggi: azioni Saipem e crollo quotazione petrolio. E' ora di vendere?
© Shutterstock

Il prezzo delle azioni Saipem è tornato sotto i 4 euro a causa del ribasso della quotazione del petrolio

CONDIVIDI

Andamento del prezzo del petrolio e quotazione Saipem sempre legate a doppio filo. Al ribasso delle quotazioni del greggio è infatti subito corrisposto un crollo del titolo Saipem. Su Borsa Italiana oggi è proprio il forte ritracciamento della quotazione Saipem a spiccare. Mentre scriviamo la società del comparto engineering registra una flessione dell'1,5%. Il deprezzamento è significativo non solo perchè fa di Saipem la peggiore azione sul Ftse Mib ma anche perchè porta il prezzo delle azioni SPM al di sotto di quota 4 euro. Questo livello era stato agganciato con non poca difficiltà dalla società la scorsa settimana. Il rally di Saipem era stato causato dall'aumento vertigisonoso del prezzo del greggio. Oggi, mutato il quadro di riferimento, anche il il titolo Saipem ha perso slancio. 

Il ribasso della quotazione del petrolio era atteso dagli analisti più attenti. Gli esperti più attenti, infatti, già da alcuni giorni avevano intuito che il forte rialzo del prezzo del greggio innescato dall'accordo tra i paesi Opec sui livelli di produzione, avrebbe spinto i produttori di shale oil ad immettere sul mercato ancorà più materia. Il loro comportamento ha determinato l'arresto del rally del petrolio innescando una inevitabile discesa del greggio. A questo punto la vera scommessa è capire fino a quando il ribasso del prezzo del petrolio potrà proseguire. E' infatti logico che se le quotazioni del greggio dovessero calare ancora anche rispetto ai livelli di oggi, per azioni come Saipem la possibilità di imboccare una via della risalita sarebbe sempre più bassa. Monitorare l'andamento dell'oro nero è quindi essenziale per capire come posizionarsi su Saipem. Alla luce delle variazioni registrare su Borsa Italiana oggi, conviene o no puntare su rialzo del titolo? Rispondere a questa domanda non è facile anche perchè, mentre scriviamo, il petrolio Brent segna una perdita dell'1,07% con le quotazioni che hanno lasciato i 69 dollari. Anche il petrolio WTI, secondo i dati in tempo reale, è in sofferenza con un ribasso a 63 dollari al barile (-1,1%). 

Immaginare un rialzo del prezzo delle azioni Saipem in questa situazione non è facile. Più probabile che la quotazione della società resti schicciata sotto i 4 euro. Eppure proprio ieri, la società engineering era finita in un report degli analisti di Kepler Cheuvreux. Gli esperti avevano confermato il rating hold, ossia mantenere (stesso giudizio su Tenaris), e alzato il target price a 4 euro dai precedenti 3,6 euro. Il ribasso che Saipem segna su Borsa Italiana oggi, riduce la variazione positiva mensile al 14,6%. 

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions