Azioni Saipem e UBI Banca da monitorare su Borsa Italiana oggi

Azioni Saipem e UBI Banca da monitorare su Borsa Italiana oggi
© iStockPhoto

Saipem e UBI Banca potrebbero registrare variazioni di prezzo significative in apertura di negoziazioni sul Ftse Mib

CONDIVIDI

Su quali azioni investire oggi 17 aprile? Gli spunti su Borsa Italiana per la seduta odierna non sono tanti come è emerso anche da una prima di Ottava che è stata caratterizzata da una forte contrazione dei volumi. Il precedente di ieri lascia ritenere che il Ftse Mib oggi possa continuare a muoversi seguendo lo stesso trend caratterizzato da movimenti contenuti e da un ristretto numero di azioni interessanti. Tra i titoli che potrebbero registrare variazioni di prezzo significative in borsa oggi ci sono UBI Banca e Saipem. I motivi per i quali i due titoli figurano nell'elenco delle azioni su cui investire oggi non hanno nulla a che fare l'uno con l'altro. UBI Banca, infatti, è diventata interessante a seguito di un report degli analisti di Standard and Poor's mentre le azioni Saipem si potrebbero muovere alla luce della nota della Consob.

In entrambi i casi, comunque, si tratta di notizie che hanno poi bisogno di essere supportate dall'analisi tecnica. Prima di investire in azioni Saipem o azioni UBI Banca, quindi, è consigliabile guardare ai grafici. 

UBI Banca è stata al centro di un report di S&P. Gli esperti hanno confermato i rating di lungo e breve termine sulla solidità patrimoniale dell'istituto bancario. In particolare il rating di long term è stato fissato a "BBB-" mentre quello di breve termine a "A-3". La raccomandazione di Standard and Poor's conferma UBI Banca tra gli emittenti non speculativi. Le prospettive sul rating per i prossimi trimestri sono state confermate a livello stabile. Il prezzo delle azioni UBI Banca oggi riparte da 3,9 euro.  Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Saipem invece a seguito dei rilievi mossi dalla Consob ha rivisto i bilanci relativi al biennio 2015/2016. La necessaria revisione ha portato ai seguenti cambiamenti. Il risultato finale relativo all'esercizio 2015 è passato da una perdita pari a 806 milioni di euro (esclusa la quota di terzi) a un passivo pari a 2,65 miliardi di euro, per effetto di svalutazioni ammontanti nel complesso a 1,72 miliardi di euro. Il risultato finale -rivisto- dell'esercizio 2016, invece, ha fatto emergere una perdita di 375 milioni di euro, rispetto al passivo pari a 2,09 miliardi di euro che era emerso in prima battuta. Le revisioni della Consob, comunque, sono state contestate dal management di Saipem che ha già reso noto che è sua intenzione fare ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio. L'obiettivo di Saipem è quello di ottenere annullamento degli effetti della delibera contestata. Il caso, quindi, è ancora tutto aperto. Il prezzo delle azioni Saipem oggi riparte da 3,254 euro. La prima di Ottava non è stata positiva per il titolo Saipem che, assieme a tutte le azioni petrolifere, ha dovuto fare i conti con il calo della quotazione del petrolio conseguente all'allentarsi della tensione sulla Siria. 

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro