Borsa Italiana oggi: azioni Banco BPM e newsflow su NPL. Spunto per comprare?

Borsa Italiana oggi: azioni Banco BPM e newsflow su NPL. Spunto per comprare?
© Shutterstock

Banco BPM è il titolo più comprato oggi sul Ftse Mib: si rafforzano le posizioni long da parte dei traders

CONDIVIDI

Il ribasso del Ftse Mib oggi non impedisce ad alcuni titoli di emergere. Nonostante un sentiment negativo che condiziona gli investitori, la quotazione Banco BPM non solo va in controtendenza ma segna addirittura un rialzo del 2,86%. La corsa a comprare azioni Banco BPM riporta le quotazioni della banca nata dall'integrazione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano in area 2,465 euro. Andando a guardare al grafico intraday del Banco, puoi notare come il livello massimo sia stato raggiunto a quota 2,477 euro mentre il livello minimo sia stato toccato a 2,34 euro (con prezzo di apertura fissato a 2,3605 euro).

In pratica dopo un iniziale ribasso, la quotazione Banco BPM ha recuperato il passivo, si è portata in positivo e ha progressivamente allargato il suo segno verde. Nonostante il buon andamento che Banco BPM registra su Borsa Italiana oggi, la performance su base mensile resta negativa. Il prezzo delle azioni Banco BPM nell'ultimo mese, infatti, ha registrato un deprezzamento del 6,77%. Molto meglio è invece la performance su base semestrale con un calo delle quotazioni limitato ad appena l'1%. Sono gli stessi intervalli temporali a suggerire che il calo su base mensile della banca nata dalla fusione tra Banco Popolare e Popolare di Milano sia stato provocato dalla generale crisi del settore bancario innescata dal rally dello spread BTP/BUND che si verificò a seguito della criisi politica di fine maggio. 

Il rialzo che la quotazione Banco BPM registra su Borsa Italiana oggi è quindi frutto in primo luogo di ragioni fisiologiche. Banca BPM, ossia, rimbalza dopo i cali delle ultime settimane. In pratica se a fine maggio hai comprato azioni della banca e le hai detenute in portafoglio, oggi ti ritrovi con un profitto consistente. Ovviamente questo stesso discorso vale anche nel caso hai preferito investire in azioni Banco BPM a fine maggio attraverso il trading di CFD e hai attivato una posizione long. 

Banco BPM sul Ftse Mib oggi si mette in luce grazie alle recenti indiscrezioni sulla cessione degli NPL. Secondo tali rumors c'è oggi la seria possibilità che le cessioni vadano oltre l'asticella dei 3,5 miliardi di euro mancanti per risucire a raggiungere l'obiettivo dei 13 mld di cessioni di crediti in sofferenza che la banca ha fissato. Il Sole 24 Ore, edizione di oggi, tra le ipotesi allo studio inserisce anche quella relativa alla possibilità di portare l'ammontare delle cessioni fino a 8 miliardi di euro se non addirittura fino a 9,5 miliardi. A sostenere l'andamento della quotazione Banco BPM anche il dibattito sulla cessione della maggioranza della piattaforma di gestione crediti della banca. 

Sulle previsioni relative alle azioni Banco BPM sono intervenuti gli analisti di Mediobanca che hanno ricordato che a fine marzo Banco BPM registrava un ammontare di NPL pari a 15,5 miliardi di euro. Considerando il fatto che 5 miliardi di euro dovrebbero essere presto cartolarizzati tramite GACS, l'NPE ratio scenderebbe al 17% dal 20,5% che era stato registrato a marzo 2018. Mediobanca Secutities afferma che "Vendere 8/9 miliardi di euro di NPL addizionali significherebbe fondamentalmente portare vicino a zero l'importo lordo degli NPL". Proprio questo consiglio tecnico potrebbe determinare una ulteriore risalita della quotazione Banco BPM su Borsa Italiana. 

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro