Trimestrale FCA nel giorno della morte di Sergio Marchionne: consensus sui risultati

Trimestrale FCA nel giorno della morte di Sergio Marchionne: consensus sui risultati

Nel giorno in cui il mondo della finanza piange per la morte di Sergio Marchionne, FCA approverà i conti semestrali

CONDIVIDI

Sergio Marchionne è morto lo stesso giorno in cui Fiat Chrsyler Automobiles approverà i conti del secondo trimestre. La trimestrale di FCA, considerando che la conferenza stampa del nuovo amministratore delegato Mike Manley si terrà alle ore 14, verrà pubblicata con tutta probabilità attorno all'ora di pranzo. Non dovrebbero esserci slittamente rispetto al calendario fissato nonostante i vertici del Lingotto, John Elkann in testa, siano visibilmente addolorati per la morte di Sergio Marchionne.

La notizia sulla scomparsa dell'ex AD di FCA è arrivata nella seconda parte della mattinata. In realtà il fatto che Sergio Marchionne è morto era, sotto un certo punto di vista, atteso in considerazione di quanto avvenuto tra la fine della scorsa settimana e l'inizio dell'attuale Ottava. La decisione di sostituire Marchionne alla guida di Fiat Chrysler ma anche di Ferrari e di CNH Industrial, pur senza ammissioni da parte del management, aveva fin da subito nutrito il sospetto che le condizioni di Marchionne fossero gravi. Il manager aveva 66 anni e lascia compagna e due bambini. Non essendo questo un sito di attualità preferiscono non scendere nel dettaglio della cronaca sul perchè Marchionne è morto

Torno quindi a parlare di conti del secondo trimestre e di previsioni e attese. Secondo il consensus degli analisti, FCA dovrebbe chiudere il trimestre con ricavi pari a circa 28,7 miliardi in aumento del 3% rispetto allo scorso quater. Le previsioni indicano una variazione positiva anche per il reddito operativo adjusted che dovrebbe attestarsi a quota 2,02 miliardi, in rialzo dell'8% su base annua. Sempre secondo le stime, il risultato netto adjusted di Fiat Chrysler Automobiles dovrebbe essere pari a 1,26 miliardi, in crescita di più del 20% su base annua. Oltre alla trimestrale, FCA approverà e presenterà anche le previsioni sull'esercizio 2018. Il consensus ritiene molto probabile che FCA confermi i target dell'anno. Quindi alla fine dell'esercizio il giro d'affari dovrebbe essere pari a 125 miliardi, il margine operativo lordo adjsuted dovrebbe essere superiore a 8,7 miliardi e l'utile netto adjusted dovrebbe essere pari a 5 miliardi di euro. Alla fine dell'anno la liquidità netta industriale di FCA è vista a 4 miliardi di euro.

Il destino ha voluto che oggi Sergio Marchionne non possa essere presente all'annuncio di quello che sarà un suo grande traguardo. Il debito industriale di FCA alla fine del secondo trimestre sarà in pareggio. Anzi, è probabile che Fiat Chrysler Automobiles possa chiudere il periodo in esame con una liquidità.

Il prezzo delle azioni FCA su Borsa Italiana oggi registra un calo dell'1,05% a 16,38 euro. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro