Azioni Intesa Sanpaolo e UBI Banca le migliori su Borsa Italiana oggi: c’è spazio per proseguire long?

Italia e Unione Europea hanno trovato un accordo sulla manovra economica 2019 e di conseguenza il rischio che Bruxelles possa aprire una procedura di infrazione contro l’Italia si è notevolmente abbassato. Dal punto di vista finanziario la notizia del raggiungimento di un accordo di massima tra le due parti ha determinato un repentino calo dello spread BTP BUND e forti acquisti sulle azioni delle banche sul Ftse Mib. Dopo settimana di incertezza il restringimento del differenziale di rendimento tra il bond italiano a 10 anni e il pari titoli tedesco ha creato le condizioni per una convicente corsa a comprare azioni delle banche su Borsa Italiana oggi.

I prezzi delle azioni delle banche avevano subito negli ultimi mesi ribassi talmente forti da trasformare i rispettivi titoli in interessanti occasioni di acquisto. Mentre è in corso la scrittura del post, Intesa Sanpaoloi registra un rialzo del 4,2 per cento a quota 2,07 euro, UBI Banca è in rialzo del 4,21 per cento a quota 2,61 euro; Banco BPM registra una progressione del 3,72 per cento a quota 2,06 euro e ancora il prezzo delle azioni Unicredit aumenta del 3,53 per cento a quota 10,8 euro. In pratica tutte le quattro le migliori azioni sul Ftse Mib oggi fanno parte del settore bancario.

Andando a guardare all’andamento delle citate società neglio ultimi mesi è possibile rilevare come, in presenza di un sentiment generale favorevole, ci sia ancora spazio per ulteriori appprezzamenti. E’ per questo motivo quindi che i trader più audaci continuano a puntare su un ulteriore aumento delle quotazioni delle banche su Borsa Italiana. Secoondo gli analisti di Unicredit, l’intesa tra Italia ed Unione Europea “rafforza il cambio di tono del Governo italiano visto nelle settimane recenti e potrebbero fornire nuova linfa ai BTP nei prossimi giorni, prima che il mercato entri definitivamente nel mood delle vacanze natalizie”. Dall’analisi di Unicredit si deduce che le azioni delle banche (e soprattutto quelle quotate sul Ftse Mib) possano salire ancora prima della lunga pausa natalizia. 

Il trend rialzista, tuttavia, si potrebbe ritrovarea fare i conti anche con le decisioni di politica monetaria della FED che potrebbero far passare in secondo piano le vicende italiane. Secondo Margaret Yang di CMC Markets, “l’umore e’ cambiato notevolmente negli ultimi due mesi  a ottobre gli operatori si stavano preparando per due o tre aumenti nel 2019 e ora non stanno valutando la possibilità che non ci siano rialzi nel prossimo anno. In un certo senso, la banca centrale degli Stati Uniti si e’ ‘intrappolata’ e oggi si trovano quasi costretti a fare un rialzo dei tassi, altrimenti manderebbe un messaggio molto negativo”.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.