La presenza nei risultati 2018 di Banco BPM di una perdita non deve preoccupare. E’ con questa consapevolezza che è necessario approcciarsi ai risultati 2018 della banca nata dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano. Nell’esercizio che si è chiuso al 31 dicembre 2018, Banco BPM ha registrato una perdita pari a 59,43 milioni di euro contro l’utile di 2,62 miliardi di euro che fu invece contabilizzato nel 2017. Sui conti di quell’esercizio, però, era anche presente una voce straordinaria rappresentata da quei 3,08 miliardi di euro relativi proprio alla fusione tra Banco BPM e Banca Popolare di Milano. Senza quella componente straordinaria, Banco BPM avrebbe oggi segnato un risultato netto normalizzato positivo pari a 342,8 milioni di euro. 

E’ quindi necessario tenere in considerazione questo aspetto prima di decidere se su Borsa Italiana oggi conviene comprare o vendere azioni Banco BPM. Ovviamente è importante non fermarsi solo a questa voce andando ad esaminare gli altri parametri dell’esercizio 2018 di Banco BPM. Il risultato della gestione operativa, infatti, è stato pari a 1,98 miliardi con un miglioramento del 27 per cento rispetto agli 1,56 miliardi del 2017. Anche i proventi operativi della banca al 31 dicembre 2018 sono saliti passando a 4,77 miliardi di euro ovvero il 6,4 per cento in più su base annua. Il balzo dei proventi operativi di Banco BPM è stato possibile grazie all’aumento del margine di interesse che anno su anno ha registrato una progressione dell’8,5 per cento. 

In merito allo stato patrimoniale di Banco BPM, il Common Equity Tier 1 di Banco BPM era pari a fine 2018 al 12,1 per cento, un livello che si confronta con il 12,36 per cento di inizio anno. Attenzione però perchè il dato proforma comprensivo delle azioni di capital management che sono state già avviate e sono solo in attesa di perfezionamento è invece pari al 13,5 per cento. 

Oltre ai conti 2018, altro elemento che deve essere valutato attentamente per capire se su Borsa Italiana oggi conviene comprare o vendere azioni Banco BPM, è rappresentato dalle indicazioni per l’esercizio in corso (2019). Il management di Banco BPM ha reso noto che la banca sarà tutta concentrata sulla gestione ordinaria. L’obiettivo strategico per l’anno in corso è quello di puntare sul recupero di redditività. In tal senso Banco BPM punta a trarre vantaggi dagli effetti sinergici originati dalla fusione. 

Il prezzo delle azioni Banco BPM sul Ftse Mib oggi riparte da 1,714 euro. Nel corso dell’ultimo mese la quotazione Banco BPM ha perso quasi il 15 per cento del suo valore. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.