Dividendo Unipol 2019 a 0,18 euro: le azioni oggi diventano calde

Arriverà a maggio la cedola per i possessori di azioni Unipol. La data di stacco del dividendo Unipol 2019 è stata infatti fissata per la fine di maggio. Ma a quanto ammonta la remunerazione degli azionisti della società di Bologna? Il consiglio di amministrazione ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo relativo all’esercizio 2018, pari a 0,18 euro per azione. Proprio la consistenza della cedola sarà uno dei motivi che influenzeranno l’andamento della quotazione Unipol su Borsa Italiana oggi. Il prezzo delle azioni Unipol riparte nell’ultima di Ottava da 3,98 euro avendo chiuso la seduta di ieri con un forte ribasso causato dall’andamento negativo di tutto il Ftse Mib

Per capire che genere di variazione registreranno le azioni Unipol oggi è consigliabile anche esaminare i conti dell’esercizio 2o18 approvati dal consiglio di amministrazione della società. Il primo parametro che balza subito all’attenzione del’investitore è rappresentato dal forte balzo dell’utile netto che, secondo i dati al 31 dicembre 2018, era pari a 401,4 milioni di euro, in rialzo dal rosso di 345,8 milioni dell’esercizio 2017. Il balzo in avanti della voce utile netto Unipol 2018 è stato possibile grazie alla plusvalenza di 309 milioni di euro derivante dalla cessione della partecipazione in Popolare Vita e alla minusvalenza di 338 milioni di euro che è derivata dalla delibra relativa alla cessione a BPER Banca della partecipazione detenuta in Unipol Banca. Proprio la cessione di Unipol Banca all’ex Banca Popolare dell’Emilia Romagna rappresenta un altro assist per le azioni Unipol sul Ftse Mib. 

Al 31 dicembre 2018 la raccolta diretta assicurativa di Unipol al lordo delle cessioni in riassicurazione, è stata pari a 12,35 miliardi di euro con un rialzo dello 0,5 per cento rispetto ai 12,29 miliardi di euro dell’anno precedente. Il rialzo di tale parametro è stato possibile grazie al forte miglioramento registrato nel settore Vita che è cresciuto del 15,4 per cento salendo a 4,29 miliardi di euro. 

Alla fine di dicembre, l’indice di solvibilità di Unipol, parametro che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, metteva in evidenza un rapporto tra fondi propri e capitale richiesto pari al 163 per cento. L’indice di solvibilità di Unipol è risultato in leggero calo rispetto al dato di 166 per cento evidenziato ad inizio anno. 

Ultimo elemento da tenere in considerazione per capire se conviene comprare o vendere azioni Unipol su Borsa Italiana oggi sono i target del piano indistriale in atto. Il management di Unipol ha affermato che al termine del triennio 2016-2018 sono stati raggiunti i target di utile, redditività, solidità patrimoniale e remunerazione per gli azionisti. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Unipol

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.