Bond alternativi ai BTP: 5 idee per investire in obbligazioni con rendimenti interessanti

Bond alternativi ai BTP: 5 idee per investire in obbligazioni con rendimenti interessanti

Bond Carraro, Mediobanca, Comit, Mittel e Pemex: una rassegna delle obbligazioni che possono fare concorrenza al BTP

CONDIVIDI

Investire in obbligazioni non è mai stato così complicato. Con i tassi di interesse bassi, trovare obbligazioni che siano capaci di incrementare il rendimento del portafoglio obbligazionario dell'investitore non è semplice. Inoltre bisogna poi considerare anche l'andamento complessivo dell'economia mondiale con il rischio recessione che si configura come una vera e propria spada di Damocle per i bond. In questo vero e proprio marasma trovare delle alternative ai BTP non affatto semplice. Il fatto che non sia semplice non significa però che non sia impossibile. Guai, infatti, a pensare che non ci siano alternative ai BTP. Queste alternative ci sono. Tra i tanti bond in circolazione, ce ne sono almeno 5 che potrebbero fare concorrenza ai BTP. Queste 5 idee per investire in obbligazioni oggi presentano il giusto equilibrio tra rischio e redditività e vantano lo stesso rating. Si tratta, in altre parole, di prestiti obbligazionari che sono tra loro confrontabili avendo un profilo di rischio simile. 

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Conosci il Social Trading eToro ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare le loro operazioni di trading. Conto demo Gratuito da 100.000€ Clicca qui

Bond Carraro scadenza 31 gennaio 2025 ISIN XS1747134564

Carraro è uno dei fiori all'occhiello dell'industria italiana. Si tratta di un gruppo industriale altamente specializzato nella produzione di assali e trasmissioni. Recentemente Carraro ha prodotto una serie di macchinari ad alta specializzazione in ambito agricolo. Considerando il rapido sviluppo dell'elettronica, la sfida di Carraro nel futuro sarà nella realizzazione della piena integrazione tra meccanica ed elettronica. La società emittente del primi bond alternativo al BTP si presenta quindi molto solida.

Il bond Carraro scadenza 31 gennaio 2025 e codice ISIN XS1747134564, presenta una clausola call che fa scattare il rimborso anticipato. Tuttavia, poichè la quotazione del bond Carraro è quasi pari al valore di rimborso, lo scatto della clausola non dovrebbe essere eccessivamente penalizzante. Il prezzo del bond Carraro scadenza 2025 è fissato a 99,7 mentre il rendimento netto annuo si attesta al 2,64 per cento. Perchè il bond Carraro è una alternativa al BTP? Per rispondere a questa domanda va considerato che la differenza con BTP (spread) è dello 0,82 per cento. 

Bond Mediobanca scadenza 16 giugno 2026 ISIN IT0005188351

Mediobanca è una delle più importati banche italiane. Il bond Mediobanca con scadenza 16 giugno 2026 è di tipo subordinato e presenta un rendimento discreto. Anche questo prestito obbligazionario presenta la clausola call che, volta entrata in vigore, farebbe scattare il rimborso in anticipo rispetto alla scadenza. Mediobanca ha rating BBB che non è affatto male considerando, nel complesso, lo stato di salute dell'Italia. Perchè il bond Mediobanca 2026 è una alternativa al BTP? Il prezzo è pari a 103,2 mentre il rendimento netto annuo ammonta al 2,26 per cento. La differenza con il BTP in termini di spread è pari allo 0,44 per cento. Attenzione perchè questa obbligazione è di tipo subordinato quindi offre garanzie più basse rispetto alle obbligazioni senior. 

Bond Pemex scadenza 24 febbraio 2025 XS0213101073

Per capire perchè questa obbligazione può fare concorrenza ai BTP è necessario inquadrare bene l'emittente essendo non italiano. Pemex è una società messicana che occupa il decimo posto nella classifica mondiale dei produtttori di petrolio. Stiamo quindi parlando di un colosso del greggio. Per quello che riguarda le voci "scadenza" e "rating" le obbligazioni Pemex 2025 sono del tutto allineate con il BTP. Il rendimento, invece, è leggermente più alto. Perchè le obbligazioni Pemex 2025 sono una alternativa al BTP? Il prezzo è pari a 107,2 mentre il rendimento netto annuo ammonta al 2,72 per cento. La differenza con il BTP (spread) ammonta allo 0,9 per cento. 

Bond Comit scadenza 17 febbraio 2028, ISIN IT0001200390

La quarta alternativa al BTP per chi vuole investire in obbligazioni è il bond Comit scadenza 2028 e codice ISIN IT0001200390. Comit è un nome che potrebbe dire ben poco e in effetti si tratta di una banca che dal lontano 2002 è fusa in Intesa Sanpaolo. Le obbligazioni Comit scadenza 2028 sono di tipo zero coupon ossia non è previsto il pagamento di cedole. Ovviamemente sarà poi possibile capitalizzare gli interessi al momento del rimborso del bond. Il rating dell'emittente è BBB mentre il prezzo è pari a 76,76 e il rendimento netto annuo ammonta al 2,07 per cento. Non c'è praticamente differenza con il rendimento del pari BTP. 

Bond Mittel scadenza 7 agosto 2023, ISIN IT0005257784

In conclusione di questa rassegna, ecco l'ultimo bond che potrebbe fare concorrenza al BTP. Si tratta del prestito obbligazionario Mittel scadenza 7 agosto 2023. Mittel è una banca che, da sempre, si occupta di concedere finanziamenti alle PMI (piccole e medie imprese). Caratteristica del bond è il taglio minimo decisamente più basso rispetto a quelli citati in precedenza. Il prezzo è pari a 102,43 mentre il rendimento netto annuo ammonta al 2,23 per cento. La differenza con il BTP in termini di spread arriva allo 0,95 per cento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro