Azioni Creval e upgrade rating Moody’s: conviene comprare su Borsa Italiana oggi?

Se le azioni Creval su Borsa Italiana oggi riescono ad andare controcorrente rispetto all’andamento complessivo del settore bancario, è grazie all’upgrade incassato dagli analisti di Moody’s. Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo delle azioni Credito Valtellinese registra un rialzo dello 0,85 per cento a quota 0,0715 euro che consente alla performance su base mensile della banca di aggiornare il suo attivo all’1,56 per cento. 

La tendenza del Credito Valtellinese ad andare su Borsa Italiana oggi in direzione contraria rispetto al trend prevalente tra le banche è supportata dalla decisione di Moody’s di migliorare la raccomandazione sulla solidità di Creval attraverso un upgrade del rischio di controparte a lungo termine. A rendere nota la promozione è stata la stessa banca valtellinese che ha anche precisato che Moody’s ha incrementato il rating sul debito subordinato mentre è stato confermato il rating Credito Valtellinese sui depositi sia a breve sia a lungo termine. Per finire Moody’s ha anche aggiornato l’outlook sui depositi a lungo termine passando a negativo. Quest’ultima decisione è stata adottata in attesa della pubblicazione del nuovo industriale triennale. 

Rating Creval: il giudizio di Moody’s

Considerando la complessità del giudizio di Moody’s sul Credito Valtellinese, riteniamo utile riepilogare tutti i rating in essere sulla banca da parte degli analisti americani. Anzitutto Moody’s ha deciso di rivedere al rialzo il Bank’s Standalone Baseline Credit Assessment portando l’adjusted Bca a livello “b1” dal precedente livello “b2”. Moody’s ha anche aumentato il rating sul debito subordinato del Credito Valtellinese che è stato portato a “(P)B2” dal precedente “(P)B3”.Contestualemente anche la valutazione del rischio di controparte a lungo termine è migliorata salendo a “Ba1(cr)” da “Ba2(cr)”. Per finire, il rating senior unsecured medium-term programme di Creval è stato invece confermato al livello “(P)B2”.

Nel comunicato stampa di Creval si afferma che il BCA riguarda il giudizio sulla solidità della banca. L’incremento del BCA deciso da Moody’s riflette l’avvenuto miglioramento del profilo di rischio a sau volta causato dal “rafforzamento patrimoniale” e dal “processo di derisking posti in essere” dal Credito Valtellinese. 

Come già anticipato, Moody’s ha anche confermato il rating in essere sui depositi a breve e lungo termine di Creval a livello Ba3 mentre è stato aggiornato l’outlook su depositi a lungo termine a livello negative in relazione al profilo delle prossime scadenze obbligazionarie nel corso del 2019 e 2020. La scadenza delle obbligazioni Creval sarà oggetto di valutazione nel funding plan del nuovo Piano Industriale triennale la cui pubblicazione è prevista entro giugno 2019.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.