Crollo verticale per le azioni Tenaris in apertura di seduta sulla borsa di Milano. Dopo pochissimi minuti dall’avvio degli scambi, le quotazioni Tenaris registrano un ribasso di oltre 5 punti percentuali. Ovviamente, mentre è in corso la redazione del post, il titolo Tenaris è il peggiore del Ftse Mib con un calo del 5,53 per cento a quota 10,755 euro che si raffronta con un indice azionario di riferimento che invece avanza dello 0,5 per cento.

Considerando che il secondo peggior titolo sul Ftse Mib oggi è STM perde “solo” il 2 per cento, la domanda è quindi scontata: perchè il titolo Tenaris oggi crolla in borsa?

A differenza di tante altre volte, individuare le ragioni alla base di un tracollo come quello che sta caratterizzando l’andamento di Tenaris oggi è semplice. La corsa a vendere le azioni della società del settore oil è un effetto, immediato e istintivo, provocato dalla delusione per i conti semestrali pubblicati ieri dopo la chiusura di Wall Street. Senza tanti giri di parole si può affermare che il mercato abbia bocciato la semestrale Tenaris. La bocciatura è a sua volta frutto del mancato rispetto di quello che erano le aspetattive della vigilia. I conti semestrali di Tenaris sono stati peggiori delle attese. 

A questo punto, dopo aver chiarito perchè Tenaris crolla in borsa, non resta altro da fare che analizzare le principali voci dei risultati conseguiti della società al 30 giugno. 

A spiccare nella semestrale Tenaris è l’aumento dei ricavi e quello dell’utile netto. Al termine del primo semestre, infatti, i ricavi Tenaris sono stati pari a 3,79 miliardi di dollari con un rialzo del 4 per cento nel confronto con i 3,67 miliardi messi a segno nel primo semestre 2018. L’utile netto è inbce salito del 20 per cento passando da 403,31 milioni a 484,37 milioni di dollari.

Fin qui tutto bene. I problemi arrivano quando si analizzano le previsioni per il trimestre in corso. In relazione al terzo trimestre, il management della società prevede che i dati relativi alle vendite saranno influenzati da un calo dei prezzi di vendita, da fattori stagionali e dall’impatto dei lavori di manutenzione che sono in corso di realizzazione in Messico. Una serie di elementi negativi andrà a condizionare il giro d’affari che dovrebbe poi riprendersi nel corso ultimo trimestre del 2019. Nonostante le criticità sul capitolo vendite, i vertici di Tenaris ritengono che la marginalità della società alla fine dell’esercizio in corso sarà in linea con quella di un anno fa. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.