Titoli di stato italiani: quale impatto da nuovo governo Conte?

Il governo Conte bis è realtà. Oggi i ministri del nuovo governo sostenuto da una maggioranza 5 Stelle Partito Democratico giureranno al quirinale. Il nuovo esecutivo è formato da 10 ministri del Movimento 5 stelle, 9 del Partito democratico e 1 di Leu.

Tra i nomi di peso ci sono quello del leader del M5S Luigi Di Maio agli Esteri, quello di Roberto Gualtieri al ministero dell’Economia e ancora quello del tecnico Luciana Lamorgese agli Interni e, per finire, quello di Lorenzo Guerini alla Difesa. Il governo Conte bis non dovrebbe avere alcun problema ad incassare il voto di fiducia del governo. La crisi di governo, quindi, sembra essere oramai avviata alla conclusione con la Lega di Matteo Salvini che è la grande sconfitta sotto tutti i punti di vista (il partito di Salvini, tra l’altro, è in forte calo nei sondaggi trascinandosi dietro tutto quello che resta del centrodestra). 

Per conoscere la lista e le biografie dei ministri del governo Conte bis si faccia riferimento a questo articolo specifico: Ecco chi sono i nuovi ministri, da Gualtieri all’Economia a Lamorgese all’Interno. Biografie e provenienza politica

Se al nuovo esecutivo manca ancora la fiducia del parlamento (ma, come detto, non ci dovrebbe essere alcun problema per l via libera delle camere), il governo Conte bis ha già incassato quella dei mercati. 

Secondo Matteo Ramenghi, CIO UBS GWM Italia, l’elenco dei ministri del  nuovo governo Conte conferma l’equilibrio tra M5S-PD ma soprattutto mette in evidenza la natura pro-UE del governo. 

Sotto il punto di vista economico, l’obiettivo del nuovo governo sembra essere quello di evitare l’aumento dell’IVA di 3 punti percentuali, cercando al tempo stesso di tagliare le tasse sui lavori a basso reddito, introducendo uno stipendio minimo. Ramenghi non esclude che il nuovo governo Conte possa varare una qualche forma di ridistribuzione della ricchezza. 

Per quello che riguarda gli altri ambiti, l’analista di UBS ritiene che l’attenzione verso il miglioramento della sostenibilità ambientale possa fornire un concreto supporto al settore delle costruzioni. E’ inoltre probabile che l’esecutivo riservi molta attenzione all’immigrazione. In questo ambito la parola d’ordine sembra essere quella della normalizzazione ed è appunto per questo motivo che PD e 5 Stelle hanno deciso di puntare su un tecnico. Secondo BorsaInside nell’esecutivo c’è la consapevolezza che solo cessando di guardare all’immigrazione come una continua emergenza sia possibile rendere impotente la Lega. 

Un governo pro-UE potrebbe giovare tantissimo all’andamento dei titoli di stato italiani. Del resto già nella seduta di ieri BTP e Borsa Italiana hanno reagito in modo positivo alle prospettive di un governo M5S-PD.

Nei mesi scorsi il continuo atteggiamento conflittuale nei confronti dell’UE esecitato soprattutto dall’ex ministro Salvini ha determinato una sfiducia generale da parte degli investitori con conseguente abbandono dei titoli italiani. Un governo serio e lontano dai clamori potrebbe ora determinare il percorso inverso con il ritorno degli investitori. Del resto lo spazio per una discesa dei rendimenti c’è tutto visto che i titoli di stato italiani continuano a produrre circa 80 punti base in più rispetto a Spagna e Portogallo.

Il nuovo governo Conte potrebbe anche avere un impatto positivo sul mercato immobiliare. Non bisogna dimentare, infatti, che il settore immobiliare italiano è stato quello che performato peggio nell’ultimo anno tra i paesi dell’area Euro. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.