Skin ADV

Nuovo bond Anima Holding: sarà non convertibile, attesa per condizioni emissione

Nuovo bond Anima Holding: sarà non convertibile, attesa per condizioni emissione

Anima Holding si prepara ad emettere nuove obbligazioni per un importo complessivo pari a 300 milioni di euro

Tutto pronto per il ritorno di Anima Holding sul mercato obbligazionario. La società, attiva nel settore del risparmio gestito e quotata su Borsa Italiana, ha reso noto di aver avviato il procedimento per l'emissione e il collocamento di un nuovo bond per un ammontare complessivo pari a 300 milioni di euro. Per ora non sono state rese note le caratteristiche della nuova emissione obbligazinaria.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Le informazioni disponibili sono infatti ben poche. Il nuovo bond Anima Holding sarà di tipo non convertibile senior unsecured. Le obbligazioni saranno inoltre collocate solo presso investitori qualificati residenti in Italia e all'estero con esclusione di Stati Uniti d'America, Canada, Australia, Giappone e di qualsiasi altro paese nel quale l'offerta o la vendita delle obbligazioni siano vietate ai sensi delle leggi applicabili.

Le altre caratteristiche delle obbligazioni, a partire dalla durata, fino alla scadenza e al tasso di remunerazione, verranno definite e comunicate al mercato in prossimità della data di emissione. Per ora l'unica informazione che il management ha fatto trapelare riguarda il fatto che il pagamento degli interessi avverrà con scadenza annuale posticipata.

Nell'annunciare l'avvio della procedura prevista per il lancio del nuovo bond, Anima Holding si è limitata a mettere in evidenza che la totalità dei proventi del nuovo prestito obbligazionario sarà destinata a ridurre l’indebitamento bancario esistente ad oggi. 

Anima ha anche precisato che saà anche formulata richiesta di ammissione a quotazione delle nuove obbligazioni sul sistema multilaterale di negoziazione, come definito ai sensi della Direttiva 2014/65/UE (multilateral trading facility, o MTF), denominato Global Exchange Market che è gestito da Euronext Dublin.

La notizia del ritorno di Anima Holding sul mercato obbligazionario ha incrementato l'appeal sul titolo della società. Oggi il prezzo delle azioni Anima su Borsa Italiana registra un rialzo dello 0,77 per cento a quota 3,408 euro. Come si evince dal grafico relativo all'andamento del titolo in borsa, nel corso dell'ultimo mese non ci sono state variazioni di prezzo significative della società. Su base annua, invece, le quotazioni hanno segnato un ribasso del 17,28 per cento. 

Con la futura emissione delle nuove obbligazioni Anima Holding, quello in corso si conferma essere un periodo molto proficuo su Borsa Italiana per quello che riguarda le nuove emissioni. Nei giorni scorsi era stata Eni ad annunciare il lancio di un nuovo prestito obbligazionario. E' evidente che le società quotate puntano a sfruttare il periodo di tranquillità per procedere con l'emissione di nuovi bond a sostegno del debito e delle loro finanze. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro