Skin ADV

Azioni Maire Tecnimont affondano: effetto trimestrale scatena sell-off

Azioni Maire Tecnimont affondano: effetto trimestrale scatena sell-off
© Shutterstock

Crollo della quotazione Maire Tecnimont dopo la diffusione dei conti del terzo trimestre e la revisione delle stime sul fatturato 2019

Seduta disastrosa per il titolo Maire Tecnimont. La società, in difficoltà fin dal momento della pubblicazione dei conti del terzo trimestre, registra, mentre è in corso la redazione del post, un ribasso-monstre del 5,26 per cento a quota 2,342 euro.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Andando ad analizzare il grafico intraday, è possibile notare come il prezzo delle azioni Maire Tecnimont abbia raggiunto un minimo intraday a quota 2,32 euro prima di risalire leggermente. Il crollo delle quotazioni ha ovviamente un impatto sulla performance del titolo su base annua. Considerando l'andamento di oggi, il passivo di Maire Tecnimont nell'ultimo anno è salito al 36,74 per cento mentre la performance su base mensile evidenzia un sottile verde dell'1,3 per cento.

Il crollo della quotazione Maire Tecnimont su Borsa Italiana oggi è un effetto della delusione degli investitori per i risultati del terzo trimestre comunicati questa mattina. Maire Tecnimont ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con ricavi pari a 2,42 miliardi di euro, in ribasso dell'11,4 per cento rispetto ai 2,73 miliardi di euro messi a segno nello stesso periodo dell'esercizio 2018. Andamento opposto, invece, per il margine operativo lordo che alla fine dei primi nove mesi 2019, si è attestato a quota 168,7 milioni di euro, il 12,8 per cento in più rispetto a un anno fa. Variazione negativa, per finire, per il risultato di gruppo sui nove mesi che è stato pari a 80,5 milioni di euro, il 3,7 per cento in meno su base annua.

Per quello che riguarda gli ordini, al 30 settembre 2019 l'acquisizione di ordini è stata pari a 1,59 miliardi di euro, in forte ribasso rispetto ai 2,7 miliardi dello stesso periodo del 2018. Di conseguenza, al termine dei primi nove mesi 2019, il portafoglio ordini di Maire Tecnimont ammontava a 6,06 miliardi di euro, in ribasso dai 6,61 miliardi di fine 2018.

Più che i conti dei primi nove mesi, comunque, a determinare il crollo della quotazione Maire Tecnimont è stata la decisione del management di rivedere al ribasso la guidance sull'intero esercizio 2019. Stando alle ultime previsioni, il 2019 dovrebbe chiudersi per Maire Tecnimont con ricavi in area 3,4 miliardi, in ribasso rispetto ai 3,8 miliardi che erano stati indicati in precedenza. Il margine operativo lordo MOL dovrebbe invece collocaris attorno ai 210 milioni di euro.

La delusione per la revisione della guidance di Maire Tecnimont è amplificata dal fatto che gli stessi vertici di Maire Tecnimont appena tre mesi fa, vale a dire nell'ambito della presentazione dei conti semestrali, avevano confermato le stesse stime che oggi invece sono state tagliate.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro