Skin ADV

Dal BTP un rendimento del 2%: scopri come ottenerlo

Dal BTP un rendimento del 2%: scopri come ottenerlo
© Shutterstock

Riuscire ad ottenere un rendimento del 2% dal BTP non è impossibile ma è necessario accollarsi rischi

Trovare BTP oggi che presentano un rendimento di un qualche interesse non è affatto semplice. Il rendimento netto dei buoni poliennali del Tesoro, infatti, ha fatto registrare un calo su tutte le scadenze. A titolo di esempio, il rendimento del BTP a 10 anni si è attestato allo 0,8 per cento. Si tratta di una remunerazione davvero sottile soprattutto se le aspettative dell'investitore sono quelle di puntare su tassi molto più alti. 

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Dinanzi a questa situazione cosa conviene fare? E' ovvio che la strada più immediata sia quella di rinunciare all'investimento. Poichè i rendimenti offerti da tutte le scadenze sono sempre più vicini allora la logica deduzione sarebbe che investire in BTP oggi non conviene. Questa conclusione non fa una piega ma, se si studia il variegato mondo dei BTP da un altro punto di vista, ci si può rendere conto che qualcosa di interessante ancora c'è e che, rinunciare all'investimento, sarebbe solo un errore.

Forse non tutti lo sanno ma anche nell'avaro mercato dei titoli di stato italiani, ci sono dei BTP che offrono un rendimento di quasi il 2 per cento. Ovviamente tutto ha un suo prezzo e infatti questi BTP presentano un profilo di rischio alto che non è per tutti. 

I 2 BTP che offrono un rendimento del 2 per cento sono il BTP 1 marzo 2067 2,8% e il BTP 1 settembre 2049 3,85%. Avete letto proprio bene: i due citati buoni poliennali del Tesoro offrono qualcosa che è quasi inimmaginabile per un BTP. Se siete incuriositi dalla possibilità di investire in BTP che rendono oltre il 2 per cento non dovete fare altro che leggere di seguito.

BTP 1 settembre 2049 3,85% caratteristiche

Il rendimento netto del BTP scadenza 2049 è pari all'1,61%, un valore che è quasi strano per un buono poliennale del Tesoro. Il prezzo di acquisto è pari a 142 mentre il tasso annuo nominale di interesse ammonta al 3,85% lordo.

Dinanzi ad un rendimento così alto, il BTP scadenza 1 settembre 2049 non può che presentare una volatilità piuttosto elevata. Giusto per fare un esempio e fornire un metro sul profilo di rischio realistico, in caso di rialzo dei tassi di mercato dall'1,61% al 2,61%, il BTP rimedierebbe una perduta immediata del 18% rispetto a quella che è la quotazione attuale. In caso di rialzo dei tassi di mercato, infatti, il prezzo scenderebbe a 116. Praticamente questo BTP presenta una rischiosità che è simile a quella del mercato azionario globale. Essendo il profilo di rischio molto alto, dovete vagliare attentamente se siete o no nelle condizioni di investire nel BTP 2049. 

BTP 1 marzo 2067 caratteristiche

Il BTP scadenza 1 marzo 2067 presenta una quotazione di 116 ed un tasso annuo lordo del 2,80%. Il rendimento offerto dal BTP 2067 è pari all'1,94% a ottobre 2019 ed è quindi ancora più alto rispetto all'asset precedente. I rischi che si corrono ad investire nel BTP 1 marzo 2067 sono davvero molto alti. 

Giusto per fare un esempio se ci dovessere essere un rialzo dei rendimenti richiesti dal mercato dell’1%, il prezzo del titolo sprofonderebbe con la quotazione del BTP che scenderebbe istantaneamente dai 116 attuali a 88. Il ribasso sarebbe del 24%!

Concretamente tutto questo sta a significare che se puntate ad ottenere un guadagno del 2% annuo, allora dovete essere consappevoli che farete i conti con una volatilità che è uguale a quella che caratterizza il mercato azionario. Unica alternativa per evitare questa trappola è quella di scegliere di portare il titolo fino alla sua naturale scadenza. In questo modo però dovrete rinunciare ai possibili maggiori interessi. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro