Dividendo doppio per Banca Mediolanum. Il consiglio di amministrazione della quotata ha infatti deciso di riconoscere un dividendo a valere sull’esercizio 2021 e una cedola a velere sulle riserve generate sugli utili 2019 che lo scorso anno erano rimaste bloccate a seguioto della decisione della Banca Centrale Europea di bloccare lo stacco dei dividendi di banche e società finanziarie. 

Volendo riassumere avremo quindi un dividendo Banca Mediolanum 2021 realtivo all’esercizio 2020 (quello standard in pratica) e un dividendo Banca Mediolanum 2020 relativo all’esercizio 2019 (quello bloccato lo scorso anno a causa dell’emergenza covid19). 

Per chi vuole investire in azioni Banca Mediolanum oggi, ci sono quindi due buoni motivi invece del classico motivo singolo. Ricordiamo che per speculare sul titolo quotato su Borsa Italiana non è necessario comprare azioni in senso fisico e quindi diventare azionisti. Una valida alternativa è rapppresentata dal CFD Trading grazie al quale è possibile investire sul titolo mediante uno strumento derivato basato sulla differenza di prezzo. Per provare a tradare azioni con i CFD attiva subito la demo gratuita con un broker autorizzato come eToro (leggi qui la recensione completa) e avrai subito 100.000 euro per fare pratica senza rischi. 

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Dividendo Banca Mediolanum 2021 e 2020: ammontare e date di stacco

Il consiglio di amministrazione di Banca Mediolanum ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a 0,78 euro per azione così formato: 0,44 euro per azione in relazione all’esercizio 2020 e 0,34 euro per azione a valere sull’esercizio 2019. 

Tenendo conto delle disposizioni in materia di distribuzione dei dividendi della Banca Centrale Europea del 15 dicembre 2020 e di Banca d’Italia del 16 dicembre 2020, il dividendo che verrà proposto all’assemblea degli azionisti prevede lo stacco di 19,62 milioni di euro, vale a dire 0,0267 euro per azione, in relazione all’esercizio 2020, valore pari al massimo consentito dalla raccomdazione delle banche centrali. La data di stacco di questa prima tranche della cedola è il 24 maggio mentre la data di pagamento del dividendo Banca Mediolanum 2021 è il 26 maggio.

Gli altri 553,7 milioni di euro, pari a 0,7533 euro per azione, verranno invece staccati giorno 18 ottobre 2021 con data di pagamento il 20 ottobre. Lo stacco della seconda tranche del dividendo Banca Mediolanum 2021 è subordinato all’assenza di ulteriori provvedimenti e/o raccomandazioni ostative alla distribuzione da parte delle autorità di vigilanza. 

Come già anticipato in precedenza, le decisioni della quotata in merito all’ammontare del dividendo 2021 possono condizionare l’andamento del titolo Banca Mediolanum su Borsa Italiana oggi. Per fare trading sulle azioni apri subito un conto demo con un broker autorizzato come eToro. Su Borsa Inside suggeriamo spesso questo intermediario perchè non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Conti 2020 Banca Mediolanum: come è andato l’esercizio 

Banca Mediolanum ha chiuso lo scorso esercizio con un utile netto pari a 434,46 milioni di euro, in ribasso rispetto ai 565,43 milioni messi a segno nell’esercizio precedente. A condizionare il dato sono state le minori performance fees che nel 2019 erano state molto alte. 

In aumento il margine di interesse che ha messo a segno un rialzo da 239,01 milioni a 247,7 milioni di euro con una progressione del 4 per cento. Viceversa le commissioni hanno registrato un aumento a 1,51 miliardi di euro. 

Scendendo nel conto economico, al 31 dicembre 2021 le masse amministrate e gestite erano salite a 93,35 miliardi di euro con una progressione del 10 per cento rispetto al valore di inizio anno. Lato patrimoniale, invece, a fine anno il Common Equity Tier 1 Ratio era pari al 20,4 per cento, un livello percentuale che tiene anche in considerazione la distribuzione di dividendi per 573 milioni di euro.

Azioni Banca Mediolanum e conti 2020

Il titolo Banca Mediolanum rientra nel nel gruppo di quotate che su Borsa Italiana potrebbero mettere a segno variazioni di prezzo significative. Il titolo apre la seduta a quota 7,48 euro. Nel corso dell’ultimo mese le azioni della quotata hanno registrato un apprezzamento del 5,8 per cento. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.