Trimestrale Unicredit e politica dividendi: titolo vola dopo conti secondo trimestre 2021?

Massima attenzione sulle azioni Unicredit in apertura di contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 30 luglio 2021. Questa mattina la big del settore bancario ha tolto il velo dai conti del secondo trimestre 2021 fornendo anche alcune indicazioni sia sull’intero esercizio in corso che sulla politica dei dividendi. Considerando il timing, è lecito attendersi una reazione a Piazza Affari fin dal momento dell’avvio delle contrattazioni.

Un’analisi attenta della trimestrale Unicredit può aiutare a capire come posizionarsi sulle azioni e quindi se vale la pena comprare oppure vendere. Ricordiamo che a, prescindere da quelle che sono le proprie scelte, è comunque possibile investire sul titolo (al rialzo o al ribasso) grazie al CFD Trading. Tra l’altro, scegliendo un broker autorizzato come eToro (leggi qui la nostra recensione) non si dovranno pagare commissioni nel trading sulle azioni

Con eToro puoi investire in azioni Unicredit senza commissioni>>>clicca qui per attivare la demo gratuita 

Trimestrale Unicredit: conti secondo trimestre 2021 

Unicredit ha chiuso il secondo trimestre 2021 con ricavi pari a 4,4 miliardi di euro, in aumento del 5,5 per cento rispetto ai 4,17 miliardi di euro registrati nel secondo trimestre 2021 e in flessione del 6,1 per cento nel confronto con il primo trimestre 2021. Forte balzo in avanti per il risultato netto di gestione che è salito risultato netto di gestione è salito a 1,58 miliardi di euro, nettamente sopra i 788 milioni del secondo trimestre del 2020. In rally anche l’utile netto trimestrale Unicredit che si è posizionato a 1,03 miliardi di euro contro i 420 milioni di euro messi a segno nel secondo trimestre del 2020. 

Per comprendere se i conti del secondo trimestre 2021 si Unicredit sono stati positivi o negativi è necessario confrontare i dati sopra esposti con quelle che erano le previsioni della vigilia. Stando alle previsioni del consensus il margine di intermediazione della banca si sarebbe dovuto collocare a quota 4,26 miliardi di euro, il risultato di gestione a 1,12 miliardi e l’utile netto a 720 milioni di euro. 

Per quello che riguarda il lato patromonio, alla fine di giugno il CET1 ratio fully loaded di Unicredit ammontava al 15,5 per cento in calo di 42 punti base. Alla stessa data le esposizioni deteriorate lorde ammontavano a 21,5 miliardi di euro, con un calo del 3,9 per cento nel confronto con il trimestre precedente e del 9,0 per cento su base annua. 

Il mercato sarà soddisfatto di questi conti trimestrali? Con tutta probabilità Unicredit sarà tra i titoli più interessanti della seduta di oggi. Anche tu puoi investire in azioni Unicredit comodamente da casa grazie al CFD Trading. Scegliendo il broker eToro per operare avrai subito la demo gratuita da 100 mila euro virtuali.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

Unicredit stime 2021 e politica dividendi 

Oltre ai conti del secondo trimestre, Unicredit ha anche fornito indicazioni sull’intero esercizio 2021 e sulla politica dei dividendi. Per quello che riguarda le previsioni sull’anno, la banca guidata da Orcel ha operato una revisione delle stile fissando il target dell’utile netto sopra i 3 miliardi di euro mentre l’obiettivo dei ricavi è stato confermato a 17,1 miliardi di euro. Il costo del rischio contabile è previsto sotto i 50 punti base.

Confermata la politica dei dividendi con un payout fissato al 50 per cento dell’utile netto sottostante tra dividendi in contanti e riacquisti di azioni proprie.

L’aggiornamento delle stile sull’intero esercizio 2021 potrebbe impattare sull’andamento del titolo in borsa (qui la demo eToro per investire). 

Il prezzo delle azioni Unicredit oggi è partito da 9,83 euro registrando subito un forte movimento rialzista fino ad un massimo intraday a 10,45 euro. La reazione degli investiyori alla pubblicazione dei conti della banca è quindi estremamente positiva. Anche ieri per la big del settore bancario era stata una giornata in verde. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo