Acconto dividendo Recordati 2022 a 0,53 euro per azione, ricavi 9 mesi in crescita

Aggiornamento del

Buone notizie per i possessori di azioni Recordati. Il consiglio di amministrazione della quotata del settore farmaceutico ha riconosciuto un acconto sul dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021) pari a 0,53 euro per azione. La cedola verrà staccata giorno 22 novembre e sarà messa in pagamento il successivo 24 novembre. 

Il riconoscimento di un acconto sulla remunerazione complessiva è avvenuto nell’ambito dell’approvazione dei conti dei primi nove mesi 2021 della quotata. Recordati ha chiuso il periodo compreso tra gennaio e settembre con ricavi netti pari a 1,16 miliardi di euro, in rialzo del 5,7 per cento rispetto agli 1,09 miliardi messi a segno nei primi tre trimestri del 2020. Il balzo dei ricavi è stato possibile grazie al peso per complessivi 59,4 milioni di euro del nuovo prodotto Eligard. Scedendo nel conto economico della società, il margine operativo lordo (MOL) di Recordati è ammontato 447,89 milioni di euro, il 2,1 per cento in più rispetto ai 438,8 milioni di un anno fa. Di conseguenza la marginalità ha registrato un ribasso al 38,7 per cento. 

La società ha inoltre specificato che l’utile netto alla fine dei primi 9 mesi 2021 si è attestato a quota 296,39 milioni di euro, con un rialzo dell’8,1 per cento rispetto ai 274,06 milioni di euro che erano stati contabilizzati nei primi 9 mesi di un anno fa. Alla luce di questo dato, l’utile netto rettificato è ammontato a 313,4 milioni di euro, con un ribasso dell’1,3 per cento su base annua. 

Limitando l’analisi al solo terzo trimestre dell’esercizio in corso, i ricavi di Recordati sono risultati in aumento del 15,5 per cento a quota 385,35 milioni di euro, mentre l’utile netto ha segnato un incremento del 15,7 per cento passando da 77,16 milioni a 89,28 milioni di euro.

I conti trimestrali di Recordati possono essere sfruttati per investire sul titolo farmaceutico attraverso il trading online. A tal riguardo ricordiamo che scegliendo un broker come eToro (qui la nostra recensione completa) è possibile investire sul titolo senza pagare commissioni. In più eToro offre sempre la demo gratuita da 100 mila euro virtuali per imparare a fare pratica senza rischi. 

Con eToro puoi fare trading sulle azioni senza pagare commissioni>>>clicca qui per avere la demo gratis

Concludiamo l’esame dei conti Recordati facendo riferimento alle prospettive per l’esercizio in corso. La società prevede di chiudere l’anno con risultati nella parte bassa della forchetta indicata all’inizio dell’anno. Secondo il management la recente ripresa del settore dei prodotti di contrasto delle patologie influenzali, difficilmente sarà in grado di compensare in modo completo l’andamento negativo della prima parte dell’anno. In particolare, i ricavi a fine anno si dovrebbero attestare in un range compreso tra 1,57 miliardi e 1,62 miliardi di euro. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo