Azioni BPER Banca e offerta acquisizione Banca Carige: quale impatto sui valori?

Aggiornamento del

La notizia del giorno, perlomeno sul mercato italiano, è la presentazione da parte del consiglio di amministrazione di BPER Banca di un’offerta per l’acquisizione di Banca Carige. La mossa della banca emiliana sancisce, nei fatti, la riapertura del risiko bancario dopo mesi di stasi. 

In questo articolo analizzeremo quelli che sono i contenuti della proposta elaborata dal CdA di BPER Banca e cercheremo inoltre di capire quali potrebbero essere le conseguenze della mossa sui titoli coinvolti. Proprio in relazione a questo secondo punto possiamo già anticipare che, come già avvenuto anche in passato, operazioni di fusione tra banche tendono a stimolare l’appeal su tutto il settore bancario. In altre parole si può ipotizzare che le azioni delle banche nelle prossime settimane possano registrare variazioni sensibili di prezzo.

La riapertura del risiko, ufficializzata con la mossa di BPER Banca su Carige, è quindi un assist da sfruttare per fare trading sulle azioni del settore bancario.

Offerta BPER Banca per Banca Carige: cosa prevede

L’offerta di BPER Banca per Banca Carige si articola essenzialmente in due punti. Nella prima fase è prevista la presentazione al Fondo Interbancario di Tutela Depositi di una proposta per l’acquisizione di una partecipazione pari all’88,3 per cento di Carige. Nell’ambito dell’operazione precedente al closing, il Fondo dovrà versare in conto capitale un miliardo di euro in Banca Carige. Tali risorse sono necessarie a coprire gli oneri di integrazione di Banca Carige in BPER Banca e le di derisking sull’intero portafoglio crediti mantenendo inalterato il livello patrimoniale della banca ligure. 

Al momento del closing, BPER Banca verserà un euro per rilevare tutta la quota detenuta dal Fondo Interbancario e subentrerà in tutti i finanziamenti e prestiti che sono stati erogati dal Fondo stesso a favore di Banca Carige. 

Al termine del closing, scatterà ufficialmente la seconda fase con la presentazione da parte di BPER Banca di un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sul restante capitale di Banca Carige. Il corrispettivo che la banca emiliana metterà sul piatto per questa operazione è pari a 0,8 euro per azione. Tale somma include un premio del 29 per cento circa rispetto al prezzo di chiusura registrato dalle azioni Banca Carige nella seduta di borsa del 13 dicembre (pari a 0,62 euro). 

Parallelamente con l’attuazione della seconda fase, sarà avviata la proceduta di fusione di Banca Carige in BPER Banca che verrà poi perfezionata al termine dell’OPA.

Nell’ambito della comunicazione al Fondo e al mercato del lancio dell’offerta, BPER Banca ha specificato che l’offerta verrà meno nel caso in cui lo stesso Fondo Interbancario di Tutela Depositi non conceda entro il prossimo 20 dicembre un periodo di esclusiva oppure nel caso in cui le parti non sottoscrivano, entro il prossimo 31 dicembre 2021, un memorandum of understanding vincolante. 

Azioni BPER Banca: reazione all’offerta su Banca Carige

Come era facilmente prevedibile la prima reazione del titolo BPER Banca alla notizia dell’offerta per Carige è estremamente positiva. Nei primi minuti di scambi, infatti, il prezzo delle azioni BPER Banca segna un rialzo di oltre il 6 per cento. Bene anche il Banco BPM che viene indicato da più parti come pronto a scendere in campo nel risiko bancario. 

Grazie al forte rialzo in atto oggi, BPER Banca riduce notevolmente il passivo su base mensile che è ora di poco inferiore al 2 per cento. Rispetto a un anno fa, invece, il prezzo delle azioni BPER Banca evidenzia una progressione del 28 per cento. 

Clicca qui per aprire un conto demo con eToro e imparare ad investire in azioni>>>account dimostrativo gratis

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading