Raggruppamento azioni Saipem e aumento di capitale: ecco come funzionano

Importanti novità per tutti i possessori di azioni Saipem. La società engineering ha reso noto che il prossimo lunedì 23 maggio si terrà il raggruppamento azionario. La decisione è stata assunta a seguito della delibera dell’assemblea degli azionisti sull’aumento di capitale da 2 miliardi di euro che la quotata dovrebbe tenere entro la fine dell’anno in corso. 

In questo post spiegheremo cosa è e come funziona il raggruppamento azionario di Saipem e inoltre forniremo anche un aggiornamento sulla ricapitalizzazione della quotata. Prima di scendere nel dettaglio dell’argomento, ci preme evidenziare come le ultime notizie arrivate dalla società oil stiano profondamente condizionando l’andamento in borsa del titolo. A fronte di un Ftse Mib che oggi si muove sulla parità, Saipem, a metà mattinata, evidenzia un calo di ben l’1,8 per cento a 1,13 euro.

Le forti vendite non possono non aver impatto sulla performance a un mese del titolo il cui verde si è infatti ridotto al 4,6 per cento. Cogliamo l’occasione per ricordare che i prezzi delle azioni Saipem oggi sono più bassi del 45 per cento rispetto a quelli di un anno fa. 

Raggruppamento azionario Saipem

In vista dell’aumento di capitale da 2 miliardi di euro, Saipem effettuerà un raggruppamento delle sole azioni ordinarie nel rapporto di 21 nuove azioni ordinarie ogni 100 azioni ordinarie esistenti previo annullamento di 41 azioni proprie che sono detenute dalla società. Sempre nell’ambito del raggruppamento azionario, e per ragioni puramente di quadratura contabile, Saipem riporterà a nuovo utili per 10.250.383,50 euro.

Come già anticipato in precedenza, il raggruppamento delle azioni Saipem si inserisce nel contesto dell’operazione di riduzione del capitale sociale deliberata dall’assemblea straordinaria riunitasi ieri. Più nel dettaglio, il raggruppamento azionario Saipem si è reso necessario al fine di “mantenere la medesima parita’ contabile implicita delle azioni ordinarie e di quelle di risparmio”.

Aumento capitale Saipem: le prime indicazioni

Sempre l’assemblea degli azionisti che si è tenuta ieri, ha anche assegnato al consiglio di amministrazione la facoltà, da esercitarsi entro il 31 marzo 2023, di aumentare il capitale della quotata per un importo pari a 2 miliardi di euro, comprensivo dell’eventuale sovrapprezzo, attraverso l’emissione di azioni ordinarie Saipem, prive di valore nominale espresso, che verranno offerte in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio della quotata. 

La ricapitalizzazione dovrebbe tenersi entro la fine del 2022. Nell’ambito dell’aumento di capitale, NP PARIBAS, Citigroup Global Markets Limited, Deutsche Bank, HSBC, IntesaSanpaolo – IMI Corporate & Investment Banking e UniCredit Bank agiranno in qualità di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner nell’ambito di un accordo preliminare accordo che ha ad oggetto l’impegno a stipulare con Saipem un accordo di garanzia riguardante la sottoscrizione delle azioni ordinarie eventualmente rimaste non sottoscritte all’esito dell’offerta in borsa dei diritti inoptati per un ammontare complessivo pari a circa 1,14 miliardi di euro.

Come abbiamo avuto modo di evidenziare anche in altri post sul tema, l’aumento di capitale Saipem sarà, con tutta probabilità, il grande catalizzatore del titolo nei prossimi mesi. Ricordiamo ai nostri lettori che, a prescindere dal caso specifico di questa quotata, le notizie su ricalitalizzazioni possono sempre essere sfruttate per fare trading sulla quotata interessata. Tra l’altro oggi ci sono broker come ad esempio eToro che consentono di fare trading online sulle azioni senza commissioni (vai sul sito ufficiale per saperne di più). 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Saipem

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.