Azioni BFF Bank rimbalzano dopo il tracollo di venerdì. Stop ordini senza limiti di prezzo da Borsa Italiana

Tornano gli acquisti su BFF Bank dopo il crollo di venerdì - BorsaInside

BFF Bank inizia la nuova Ottava con il segno positivo. La quotata del settore bancario registra infatti una progressione di circa il 10 per cento attestandosi in area 8,9 euro. Il rialzo non basta a cancellare le drammatiche sessioni di giovedì e venerdì che si era chiuse con un tracollo delle quotazioni a 8,08 euro contro gli oltre 12 euro di mercoledì.

Un sell-off potentissimo che non solo aveva spinto il titolo direttamente in asta di volatilità per eccesso di ribasso ma aveva anche determinato l’intervento di Borsa Italiana. L’autorità già venerdì prima dell’apertura delle contrattazioni aveva stabilito lo stop all’immissione di ordini senza limite di prezzo o ordini al meglio sulle azioni BFF Bank a partire dalla stessa seduta del 10 maggio e fino a successiva comunicazione.

In pratica oggi 13 maggio è vietato introdurre ordini al meglio sulle azioni BFF Bank e, probabilmente, è anche a causa di questa forma di tutela se le azioni della quotata stanno riuscendo a recuperare anche perchè questo provvedimento previsto dal regolamento di Borsa Italiana serve a tutelare un titolo in difficoltà dalla speculazione eccessiva.

Ma perchè le azioni BFF Bank sono in crisi? Cosa ha determinato giovedì scorso il tracollo del titolo? Vediamo nel dettaglio.

Cosa sta succedendo a BFF Bank: dall’ispezione della Banca d’Italia a crollo in borsa

Fino a mercoledì 8 maggio le azioni BFF Bank si muovevano in modo tranquillo. Il titolo aveva infatti archiviato la seduta a 12,2 euro praticamente sugli stessi livelli delle sessioni precedenti. Se non che giovedì è poi arrivata la pubblicazione dei conti trimestrali.

La banca ha chiuso il periodo con un utile netto pari a 39,31 milioni di euro, in deciso ribasso dai 48,4 milioni di euro messi a segno nello stesso periodo dello scorso anno. Alla luce di questo dato l’utile netto rettificato è ammontato a 41,5 milioni di euro. Molto negativo anche il margine di intermediazione che è crollato da 103,45 milioni a 89,85 milioni di euro a causa della flessione del margine di interesse.

Sul fronte patrimoniale, a fine marzo 2024 il CET 1 Ratio della banca era pari al 13,5 per cento, rispetto al 9,0 per cento precedente.

Nel complesso i conti trimestrali di BFF Bank non sono stati positivi mentre per quello che riguarda il patrimonio non sono emerse particolari problematiche.

Nell’ambito della comunicazione sui conti trimestrali BFF Bank ha però reso noto di aver ricevuto dalla Banca d’Italia il report dettagliato sugli accertamenti ispettivi di follow up che si sono conclusi il 12 gennaio 2024. Nel report via Nazionale ha formalizzato un rilievo di conformità sull’attuale classificazione dei crediti pubblici.

Dinanzi a questi rilievi, il consiglio di amministrazione di BFF Bank ha affermato che il possibile incremento degli RWA e degli appostamenti prudenziali di calendar provisioning che potrebbero scaturire dall’obiezione sollevata dalla Banca d’Italia, non dovrebbero determinare una modifica sostanziale alle prospettive economiche e finanziarie della stessa banca. Tuttavia lo stesso consiglio di amministrazione ha anche parlato di possibili effetti sui dividendi causati proprio dalle misure che dovrebbero essere prese per rispondere ai rilievi richiesti.

Proprio il passaggio sui possibili effetti sui dividendi è stato alla base del violento sel-off che si è abbattuto sul titolo e quindi, sia pure in modo indiretto, alla base della decisione di Borsa Italiana di bloccare fino a nuova comunicazione gli ordini al meglio sul titolo.

Azioni BFF Bank declassate da molti analisti

La risposta degli analisti al tracollo che ha caratterizzato BFF Bank non si è fatta attendere. Già lo scorso venerdì ben 4 tra banche d’affari e sim sono intervenute rivendendo il loro giudizio.

In particolare, Mediobanca e Exane hanno tagliato il rating a neutral con target price rivisto al ribasso a 11,5 euro nel primo caso e a 11 euro nel secondo. Anche la sim milanese Equita è stata molto dura riducendo il rating a neutral con target price tagliato a 10 euro. Infine c’è il giudizio di Intesa Sanpaolo che, pur confermando l’indicazione di acquisto (rating buy) ha tagliato il prezzo obiettivo a 11,2 euro.

Insomma molti analisti hanno già inglobato nelle rispettive valutazioni la situazione di profonda tensione che caratterizza BFF Bank. A questo punto sarà centrale capire quello che potrebbe accadere nei prossimi giorni.

Visto che stiamo parlando di un titolo in difficoltà (doppio crollo delle azioni seguito dal recupero tecnico di oggi), vale la pena ricordare che quando si verifica una situazione simile si può agire in due modi: comprando a prezzi bassi se le prospettive sono quelle di un rialzo oppure facendo short trading se invece le stime sono per un ulteriore deprezzamento.

I CFD, disponibili sia con i broker come eToro che con le banche con piattaforma trading come Fineco, consentono di operare in entrambe le direzioni (long e short).

  • eToro: permette di comprare azioni reali e sempre dalla stessa piattaforma di fare trading al rialzo e al ribasso attraverso i CFD azionari. Con il copy trading si possono inoltre copiare i trader migliori.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: si considera la banca con la migliore piattaforma di trading. Fineco consente di comprare azioni e fare trading con i CFD e i super CFD. Tra le recenti novità c’è il conto di solo trading senza costi fissi.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo