Azioni Leonardo e trimestrale: prezzi crollano. Si può comprare a sconto?

azioni Leonardo

Tra i titoli freschi di conti trimestrali che oggi registrano le variazioni di prezzo più significative sul Ftse Mib c’è Leonardo. La quotata della difesa ha aperto in modo drammatico la seduta. Fin dal primo minuto di scambi, infatti, il titolo è finito nel mirino delle vendite tanto da finire in asta di volatilità per eccesso di ribasso.

Al momento del ritorno agli scambi, il prezzo delle azioni Leonardo segna un ribasso di quasi l’8 per cento a 7,54 euro. Come si può vedere dal grafico in basso, nonostante la flessione di oggi, Leonardo resta uno dei migliori titoli sul Ftse Mib. Le quotazioni odierne del colosso della difesa sono più alte del 12 per cento rispetto a quelle di un mese fa e del 27 per cento su base annua.

Stiamo quindi parlando di un titolo che nel corso dell’ultimo anno è cresciuto tantissimo. Ma perchè i prezzi oggi stanno crollando? Cosa non è piaciuto nella trimestrale? Prima di rispondere a queste domande, ricordiamo ai nostri lettori interessati che, con il broker eToro, è possibile comprare azioni senza commissioni. Il più il deposito minimo per iniziare a fare trading è di soli 50 dollari (clicca qui per andare sul sito ufficiale).

Trimestrale Leonardo: conti primi 9 mesi 2022

Leonardo ha mandato in archivio con una crescita dei ricavi e della redditività. Più nel dettaglio i ricavi sono stati pari a 9,92 miliardi di euro, in aumento del 3,7 per cento rispetto ai 9,56 miliardi dell’anno precedente. La progressione dei ricavi è stata possibile grazie alla buona performance del settore Elicotteri, sia in ambito militare che civile.

Scendendo nel conto economico, il risultato operativo ha registrato un aumento da 445 milioni a 552 milioni di euro evidenziando una dinamica positiva del 24 per cento. Questo buon risultato è stato possibile grazie al miglioramento dell’Ebitda. Infatti la marginalità di Leonardo alla fine dei primi 9 mesi del 2022 si è attestata al 5,6 per cento (in rialzo).

Il periodo di riferimento si è chiuso con un utile netto (esclusa la quota di terzi) pari a 662 milioni di euro che è risultato in deciso rialzo rispetto ai 228 milioni contabilizzati nei primi nove mesi dello scorso esercizio.

Limitando l’analisi al solo terzo trimestre, i ricavi hanno registrato un rialzo da 3,22 miliardi a 3,34 miliardi di euro mentre l’utile netto ha registrato una progressione da 52 milioni a 396 milioni di euro.

Come si può vedere da tutti questi dati, il terzo trimestre 2022 di Leonardo è stato molto solido.

Le potenziali buone notizie, però, non si fermano qui perchè, grazie proprio ai risultati messi a segno nella prima parte dell’anno, il management di Leonardo ha migliorato la guidance sull’intero esercizio.

Leonardo previsioni esercizio 2022

Che le prospettive di Leonardo siano molto interessanti lo si deduce dalla decisione del management di migliorare le precedenti stime pubblicate in occasione della presentazione della semestrale.

In particolare, in base alle nuove indicazioni, i ricavi dovrebbero attestarsi in un range compreso tra 14,4 e i 15 miliardi di euro grazie all’apporto dei nuovi ordinativi e allo sviluppo delle attività a portafoglio su programmi in ambito Difesa/Governativo. In rialzo anche la redditività con l’Ebitda di fine anno che si dovrebbe attestare tra 1,17 e 1,22 miliardi di euro.

Buone notizie anche dal debito con l’indebitamento netto che si dovrebbe ridurre a 3 miliardi di euro grazie ai maggiori importi ottenuti a fronte delle cessioni effettuate. Per finire, Leonardo stima per fine anno ordini complessivi per circa 16 miliardi di euro grazie al contratto AW149 Polonia che è stato finalizzato nel terzo trimestre 2022.

Insomma anche per quello che riguarda le prospettive sull’intero 2022, le indicazioni di Leonardo sono molto buone. Eppure, nonostante tutto ciò, il titolo oggi è il peggiore sul Ftse Mib. L’impressione è che il crollo di Leonardo sia causato da movimenti tecnici (prese di profitto dopo il lungo rally dell’ultimo mese). In questo contesto, si può prendere in considerazione la possibilità di approfittare dei prezzi più bassi per comprare un titolo le cui prospettive future sembrano essere molto solide.

Ricordiamo che si possono acquistare azioni senza commissioni grazie al broker eToro. Clicca qui per aprire un conto con questo broker e accedere ad una vasta gamma di strumenti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Leonardo

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.