Grafico trading e freccia di ribasso
Reazione negativa di Unipol dopo i conti semestrali

Ultimi fuochi della stagione delle trimestrali a Piazza Affari. Come da calendario a rendere noti i risultati del semestre sono state oggi due quotate molto legate tra di loro (parliamo ovviamente da un punto di vista societario): Unipol e UnipolSAI. In questo post noi concentreremo l’attenzione sui risultati semestrali di Unipol in quanto essa è quotata sul Ftse Mib.

Ma partiamo dall’andamento del titolo. L’andamento delle azioni Unipol non è particolarmente brillante nella seduta di oggi. La quotata, infatti, registra una flessione dell’1,1 per cento. Vero è che anche il Ftse Mib si sta muovendo in ribasso, tuttavia il paniere di riferimento di Piazza Affari limita il segno negativo allo 0,6 per cento. Questi numeri fanno passare un messaggio ben preciso: qualcosa che ha a che fare con i conti semestrali di Unipol non è piaciuta al mercato. Scopriremo nel prossimo paragrafo di cosa si tratta.

Prima, però, alcune considerazioni sull’andamento della quotata su frame temporale più ampi del giornaliero. Nell’ultimo mese il prezzo delle azioni Unipol ha segnato una progressione del 4,8 per cento mentre su base annua la variazione è stata positiva per il 16 per cento. Stiamo quindi parlando di un titolo che si è apprezzato un bel pò e quindi il ritracciamento in atto oggi a seguito della pubblicazione della trimestrale ci può anche stare.

Semestrale Unipol: ecco come è andata nel primo semestre 2023

Unipol ha mandato in archivio il primo semestre con un utile netto, incluse le quote di terzi, pari a 517 milioni di euro, in ribasso del 24,4 per cento rispetto ai 684 milioni di euro messi a segno nel primo semestre 2022. Va però evidenziato che il dato di un anno fa includeva componenti straordinarie per un ammontare pari a 279 milioni di euro inerenti il consolidamento pro-quota del risultato di BPER Banca. Il dato del primo semestre 2022, rideterminato a fini comparativi in applicazione dei nuovi principi, è stato pari a 433 milioni di euro.

Scendendo nel conto economico, la raccolta diretta assicurativa ha fatto registrare un aumento a 7,47 miliardi di euro, in crescita del 12,6 per cento rispetto al dato del primo semestre 2022 che fu pari a 6,63 miliardi di euro. Ad impattare sulla raccolta diretta assicurativa è stato l’incremento registrato nel comparto Vita che è cresciuto del 26,8 per cento a quota 3,14 miliardi di euro grazie all’acquisizione di tre nuovi fondi pensione e alla positiva performance delle reti di vendita.

Molto interessanti anche i dati sul fronte patrimoniale dove si evince un combined ratio al 30 giugno 2023 era pari al 97,1 per cento. Inoltre alla fine di giugno il patrimonio netto consolidato di Unipol era salito a quota 8,92 miliardi di euro contro gli 8,58 miliardi di inizio anno mentre l’indice di solvibilità della compagnia assicuratrice presentava, alla stessa data, un rapporto tra fondi propri e capitale richiesto pari al 218 per cento, in rialzo rispetto al dato di 200 per cento di inizio anno. Ricordiamo che l’indice di solvibilità è il parametro che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative.

Fin qui non sembra esserci nulla di così preoccupante per il mercato. La semestrale Unipol ricostruisce una società solida tranquillamente proiettata al futuro. E allora perchè questa reazione fredda da parte del mercato? Cosa non va?

Perchè le azioni Unipol sono in ribasso?

Il calo di Unipol potrebbe essere messo in correlazione con un’informativa data dalla società a proposito dei conti del ramo Danni. I vertici della quotata bolognese hanno specificato che, a causa della ricorrenza di eventi atmosferici avversi che hanno colpito il territorio nazionale (pensiamo, ad esempio, all’alluvione nella Romagna, area geografica di forte radicamento per Unipol), per l’anno in corso è probabile un maggiore impatto di tali eventi sui conti delle compagnie assicurative Danni del gruppo. Questo potrebbero essere uno dei motivi per cui Unipol oggi è in ribasso.

Ad ogni modo si può pensare si sfruttare il calo in atto per comprare azioni Unipol in ottica investimento. Tra i broker che permettono di operare sulla quotata segnaliamo:

uesti fornitori:

logo broker etoro
  • eToro: da alcuni mesi con questo broker si possono acquistare azioni italiane ma resta sempre possibile investire in ottica speculativa attraverso i CFD. In questo secondo caso si opera a leva e quindi la portata del trade aumenta (ma con essa anche i rischi). Inoltre eToro offre la possibilità di confrontarsi con altri trader attraverso il social trading, un servizio esclusivo del broker.

Affina le tue capacità finanziarie con un account eToro virtuale da $100.000 > più informazioni sul sito eToro <


azioni FinecoBank
  • FinecoBank: 50 OPERAZIONI GRATUITE, e12 mesi senza spese fisse sono i punti di forza di Fineco che non è solo una banca ma è anche tanto trading. Fineco è la piattaforma NR 1 in Italia anche grazie a tutta una serie di servizi offerti. Inoltre, in quanto banca italiana, Fineco funge anche da sostituto di imposta per i clienti con residenza in Italia

Il trading fallo solo con i NR 1 in ItaliaMaggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.