Trading Online Azioni Unicredit: titolo svetta su ok a seconda tranche buyback

prezzo azioni Unicredit

In una seduta caratterizzata dal movimento tipico di fine agosto, a svettare sul Ftse Mib è il titolo Unicredit. La quotata del settore bancario registra una progressione del 2,6 per cento che è nettamente superiore rispetto all’andamento del Ftse Mib. Il paniere di riferimento di Piazza Affari, infatti, ad un’ora dall’apertura della seduta si muove sulla parità, senza alcuna variazione significativa.

Grazie al rialzo in atto, il prezzo delle azioni Unicredit aggancia quota 9,6 euro. Come si può vedere dal grafico in basso, nel corso dell’ultimo mese la performance di Unicredit è stata piatta mentre, su base annua, il titolo evidenzia un ribasso di oltre l’8 per cento.

Ma torniamo al presente. Considerando l’enorme discrepanza tra l’andamento di Unicredit e quello del Ftse Mib, è ovvio che sulla banca stiano facendo la differenza notizie domestiche. E in effetti c’è una novità molto importante che potrebbe condizionare la performance di Unicredit nella seduta odierna. Tale news riguarda il via libera ricevuto dalla BCE all’esecuzione della seconda tranche del programma di riacquisto di azioni proprie.

Prima di vedere di cosa si tratta dettagliatamente, ricordiamo ai nostri lettori che oggi è possibile fare trading online sulle azioni Unicredit senza commissioni. Per sfruttare questa possibilità è necessario aprire un conto con il broker eToro. Tra l’altro questo fornitore consente anche di iniziare ad investire con un deposito minimo di soli 50 dollari.

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>vai sul sito del broker

Trading Online azioni Unicredit: le novità sul buyback

Unicredit ha reso noto di aver ricevuto dalla Banca Centrale Europea il via libera per l’esecuzione della seconda tranche del programma di riacquisto di azioni proprie del 2021. L’importo massimo del buyback è pari a 1 miliardo di euro, con un impatto pari a 32 punti base del CET1 ratio della banca aggiornato al secondo trimestre 2022.

Considerando questa seconda tranche il buyback totale di Unicredit relativo al 2021 è quindi pari a circa 2,58 miliardi di euro (nel computo si considera anche la prima tranche dell’operazione effettuata nel 2021 e già integrata).

La big del settore bancario italiano ha precisato che l’avvio del programma di riacquisto delle azioni proprie è subordinato all’approvazione da parte degli azionisti della società. La richiesta di via libera sarà uno dei punti all’ordine del giorno dell’assemblea ordinaria e straordinaria di Unicredit che si terrà giorno 14 settembre 2022.

A proposito di buyback, proprio oggi il nome di Unicredit è citato in un lungo articolo apparso sul Corriere della Sera che fa il punto sui numerosi riacquisti di azioni proprie che sono in atto a Piazza Affari. Nell’articolo si ricorda come Unicredit abbia proceduto con l’acquisto di 2,5 miliardi di azioni proprie. L’altra big del settore bancario italiano, Intesa Sanpaolo, ha in essere un piano di buy-back di 3,4 miliardi di azioni.

Vuoi investire su Unicredit e Intesa Sanpaolo da una stessa piattaforma? Usando il broker eToro puoi farlo e in più avrai il conto demo gratuito per imparare a fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi veri. Clicca qui per andare sul sito ufficiale eToro.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Unicredit

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.