Trimestrale Poste Italiane: ecco le previsioni. Equita dice: “comprare azioni”

Per Equita le azioni Poste Italiane restano da comprare - BorsaInside

Tra le big del Ftse Mib che oggi sono alle prese con la pubblicazione dei conti trimestrali c’è anche Poste Italiane. La quotata gialla potrebbe diffondere i conti del primo trimestre 2024 verso metà seduta visto che alle 14,30 è in programma la conference call a commento dati finanziari. Come sui può vedere dal grafico in basso la situazione del titolo Poste Italiane, in vista dell’appuntamento con la trimestrale, appare molto tranquilla. I prezzi avanzano dell’1,2 per cento a quota 12,7 euro questo rialzo permette al titolo di consolidare la sua prestazione su base mensile che attualmente evidenzia un +10 per cento. Ma Poste Italiane è una quotata che si è apprezzata molto anche nell’ultimo anno (+33 per cento il parziale). Insomma un titolo in salute che ora è alle prese con i conti trimestrali.

La domanda che tutti gli investitori si pongono non può che riguardare l’impatto della trimestrale sull’andamento del titolo Poste. Cosa attendersi dai risultati?

In attesa di conoscere le cifre ufficiali, ci sono le previsioni degli analisti. In particolare sono stati gli esperti di Equita a pubblicare un dettagliato report sul titolo giallo in vista dei conti trimestrali. L’analisi, che vedremo tra poco, è improntato ad un deciso ottimismo tanto da implicare la conferma del rating buy ossia comprare. Gli esperti della sim milanese, quindi, non hanno dubbi: le azioni Poste Italiane sono acquistare in vista della pubblicazione della trimestrale.

Previsioni trimestrale Poste Italiane secondo Equita

Indicazioni molto ottimistiche da Equita in vista della pubblicazione dei conti trimestrali di Poste Italiane. Gli esperti si attendono ricavi flat pari a 3 miliardi di euro, un utile in ribasso del 10 per cento a 0,48 miliardi e un Ebit in calo del 13 per cento a quota 0,67 miliardi di euro. Nel complesso i conti del primo trimestre dovrebbero comunque confermare la fattibilità del target di utile 2024 a quota 1,9 miliardi di euro.

L’analisi di Equita si spinge poi ad esaminare una per una le varie divisioni della quotata. Per quello che riguarda il settore Mail & Parcel è previsto un rialzo dei ricavi del 4 per cento a quota 930 milioni di euro grazie soprattutto alla continuazione del trend favorevole dei pacchi. Lo stesso comparto dovrebbe però evidenziare un Ebit in calo a 34 milioni di euro a causa dei maggiori costi operativi sostenuti.

Per quanto riguarda invece la divisione PostePay Services, i ricavi dovrebbero crescere a doppia cifra grazie al business del Payments ed Energy con un Mobile confermato sugli stessi livelli dell’anno precedente.

Nel segmento Financial Services, i ricavi sono previsti in calo a una singola cifra che comunque resterebbe su medio alti livelli. Equita imputa la flessione dei ricavi in questo settore al minor capital gain che èè stato solo in parte compensato dalla maggiore contribuzione a margine di interesse del portafoglio titoli.

Per finire per quello che riguarda la divisione Insurance Services è prevista una crescita dei ricavi a una singola cifra bassa grazie al buon andamento del segmento Protection. In particolare il rialzo dei ricavi della divisione Insurance Services dovrebbe essere di circa il 2 per cento a quota 351 milioni di euro mentre l’Ebit dovrebbe salire del 2 per cento a quota 340 milioni di euro.

Nel complesso, quindi, le previsioni di Equita sulla trimestrale di Poste Italiane in uscita il 15 maggio sono positive. E allora come comportarsi con il titolo?

Azioni Poste Italiane da comprare secondo Equita

La sim milanese Equita non sembra avere dubbi e in vista della pubblicazione dei risultai trimestrali della quotata consiglia di comprare. Il rating è infatti buy con un prezzo obiettivo pari a 13 euro. Un target price simile implica un leggero potenziale di upside per i prezzi attuali.

Il possibile rialzo non è eccessivo per un motivo molto semplice: le azioni Poste Italiane, come abbiamo messo in evidenza ad inizio articolo, sono cresciute tanto. Inoltre gran parte dei nuovi assist era già arrivata con la recente presentazione del piano strategico.

Per comprare azioni Poste Italiane in vista della pubblicazione dei conti trimestrali (oramai mancano davvero poche ore) si possono usare sia broker come eToro che banche come l’italiana Fineco. In entrambi i casi si può anche speculare con i CFD azionari lasciando perdere l’acquisto di azioni reali.

  • eToro: broker per comprare azioni Poste Italiane reali e sempre dalla stessa piattaforma fare trading al rialzo e al ribasso con i CFD azionari operando a leva. Il copy trading per copiare i trader migliori è uno strumento esclusivo di eToro.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: permette di comprare azioni reali e in più fare trading con i CFD e gli esclusivi super CFD. Due i tipi di conto disponibili tra cui conto di solo trading senza costi fissi e senza servizi bancari.
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo