Elezioni Congresso Usa 2018 al centro dell'analisi settimanale 5-9 novembre

Elezioni Congresso Usa 2018 al centro dell'analisi settimanale 5-9 novembre

Quotazione Dollaro e prezzo dell'oro sono influenzati dalle elezioni di medio termine che si terranno domani 6 novembre in Usa

CONDIVIDI

Le elezioni del Congresso degli Stati Uniti si terranno domani 6 novembre e gli investitori sono ora concentrati su quello che sarà l'esito del voto. Sarà il Partito Democratico o il Partito Repubblicano ad assumere il controllo del congresso? Alcuni analisti ritengono che ci possa essere un aumento della volatilità dopo il risultato. La crescita del lavoro negli Stati Uniti è rimbalzata in modo nitido nello scorso mese mentre le retribuzioni hanno registrato il loro maggiore incremento annuale in più di nove anni, portando ad un ulteriore restringimento del mercato del lavoro. Tale dinamica potrebbe sostenere l'idea della FED di aumentare i tassi di interesse ancora una volta il prossimo mese. Intanto gli Stati Uniti e la Cina non sono vicini a un accordo per risolvere le loro dispute commerciali. Lo scorso venerdì il capo consulente economico della Casa Bianca ha lasciato trapenare ul certo pessimismo sulla possibilità di arrivare ad un accordo. A completare il quadro ci sono poi i prezzi dell'oro costanti e la quotazione del Dollaro Usa che ha rallentato. L'oro spot è piatto a circa $ 1.232,80 l'oncia. I future sull'oro USA sono aumentati dello 0,1 per cento a $ 1,234,4 l'oncia.

Alvexo Trading

Fai trading con un conto demo gratuito su Alvexo!

Analisi settimanale 5-9 novembre

Negli Stati Uniti i salari non agricoli sono aumentati a 250 mila nell'ottobre 2018, dopo 118 mila euro rivisti al ribasso in settembre e aspettative di mercato ferme a 190 mila. Gli aumenti di lavoro si sono verificati nel settore manifatturiero, assistenza sanitaria, trasporto in edilizia e deposito. Gli ultimi annunci sulla guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina hanno rafforzato l'appetito per le attività di rischio nella sessione di negoziazione asiatica di venerdì. Di conseguenza la scorso venerdì ci sono stati molti movimenti sul Forex con l'AUD che è tornato nell'area di 0,7248 mentre il Kiwi si è ripreso rapidamente per testare il livello di 0,66. D'altra parte, lo Yen, la tradizionale valuta di rifugio sicuro, è stata la centro di nuove offerte che hanno spinto la coppia USD / JPY a salire al livello 113, mentre i rendimenti del Tesoro hanno raccolto offerte, aumentando di quasi l'1% lungo la curva.

In questo contesto le elezioni del Congresso degli Stati Uniti di martedì potrebbero rivelarsi un evento molto importante per i mercati, se i Democratici dovessero minare il primato dei Repubblicani. In Europa, intanto, la Brexit continua sempre a tenere banco con un accordo che appare sempre più vicino. La settimana offre un'altra grande opportunità per la sterlina che è in grado di passare a $ 1,40 livelli. Per quello che riguarda la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, i negoziati sembrano segnare il passo.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro