Quotazione oro fino a 1600 USD l'oncia? I prezzi hanno la febbre (previsioni Citi)

Quotazione oro fino a 1600 USD l'oncia? I prezzi hanno la febbre (previsioni Citi)
© Shutterstock

Gli analisti di Citi hanno rivisto al rialzo le previsioni sul possibile andamento della quotazione oro

CONDIVIDI

I prezzi dell'oro sono stati contagiati ad una vera e propria febbre. Ad esserne convinti sono gli analisti di Citi che, dinanzi al rally messo a segno dal metallo giallo nelle ultime settimane, hanno rivisto in modo profondo le loro stime sull'andamento del metallo giallo. Secondo Citi, lungi dall'essere esaurito a seguito del recente rally, il prezzo dell'oro potrebbe arrivare anche a 1600 dollari l'oncia. 

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Per avere un'idea dell'ottimismo che si respira in casa della banca d'affari americana, è sufficiente andare a guardare a quella che è la quotazione oro oggi. Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo del metallo giallo registra un rialzo dello 0,34 per cento a quota 1234 dollari l'oncia. La previsione di Citi è quindi lontanissima rispetto a quelli che sono gli attuali livelli del metallo giallo. Fornito questo chiarimento, bisogna credere a quanto detto dagli esperti? Detto in altri termini, la quotazione oro arriverà davvero a 1600 dollari l'oncia come previsto da Citi? La risposta a queste domande spetta ad ogni singolo investitore. Da parte nostra ci limitiamo a riportare nella sua interezza quello che è stato il giudizio degli analisti della banca d'affari americana. 

Secondo Citi, l'oro oggi è visto molto positivamente da mercato alla luce di quelle che sono le sue innate capacità difensive. In altre parole l'oro come asset, non essendo soggetto al pagamento di dividendi o di interessi, viene considerato più attraente rispetto al passato. Nella loro analisti, gli esperti di Citi hanno ricordato che l'oro è oggi uno dei migliori asset alternativi a basso rischio. E' quasi naturale, hanno affermato gli esperti, puntare sull'oro in fasi storiche caratterizzate da tassi di interesse bassi e da un mercato che non trova alcuna attrazione nei confronti delle obbligazioni il cui appeal è bassissimo. 

In considerazione di tali elementi, gli analisti di Citi hanno affermato che la febbre rialzista dell'oro è del tutto giustificata. Proprio da tale consapevolezza, nascono le nuove ardite previsioni della banca d'affari. Secondo gli esperti nei prossimi 12 mesi, la quotazione oro potrebbe arrivare nel range tra 1500 e 1600 dollari l'oncia. Per la fine dell'anno, la più ottimistica delle previsioni elaborata da Citi vede il prezzo dell'oro a 1500 dollari l'oncia. Sarà davvero così? Per rispondere a questa domanda non resta altro da fare che restare sintonizzati sul mercato delle materie prime, prestando massima attenzione anche a tutti quei fattori e quegli elementi di tensione che hanno determinato una fuga verso l'oro da parte degli investitori.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro