Dividendi: i 12 migliori per garantirsi una rendita ogni mese

Sei alla ricerca di dividendi robusti e di società che potrebbero offrirti remunerazioni molto interessanti? Se la risposta è affermativa allora il report scritto da Jeffrey Kosnett e pubblicato su Kiplinger, non può sfuggirti. L’analisi ha un titolo molto significativo: “12 dividendi per garantirsi una rendita in ogni mese dell’anno”. Nel report si fa appunto riferimento alle società che potrebbero distribuire dividendi molto consistenti nei prossimi anni. In alcuni casi si tratta di società che già da tempo hanno incremento la rispettiva cedola in stacco.

Il titolo del report ti lascia intuire anche quella che è la strategia ultima dell’analisi. Individuare le società che potrebbero staccare i dividendi più consistenti non ha solo valore informativo ma può essere utile per aiutarti a comporre un portafoglio che ti consenta di avere una rendita ogni mese dell’anno. Ovviamente questo è possibile solo scegliendo società che staccano la cedola in periodo diversi.

Fatta questa premessa, quali sono i dividendi che possono trasformarsi in rendita annuale? La prima società che viene citata dall’analista è Illinois Tool Works. ITW stacca il dividendo a gennaio, aprile, luglio e ottobre. negli ultimi 5 anni il dividendo di ITW ha registrato un aumento del 17,5 per cento mentre gli anni consecutivi in cui la cedola ha segnato degli aumenti sono stati ben 56. Un vero e proprio record. Avere azioni Illinois Tool Works in portafoglio è il primo passo per costruire una rendita basata sui dividendi.

Per quello che riguarda invece il mese di febbraio, l’analista fa invece rifermento alla compagnia di raffinazione Valero Energy. Questa società negli ultimi 5 anni ha staccato un dividendo in crescita annua del 27,9 per cento. Considerando i prezzi attuali il dividend yield garantito è pari al 3,7 per cento. Per la cronaca il dividendo Valero Energy viene staccato a febbraio, maggio, agosto e settembre.

Per garantirti una rendita da dividendo anche per il mese di marzo, la società da avere in portafoglio è Intel (payout previsti per maggio, giugno, settembre e dicembre). Il dividendo Intel ha registrato negli ultimi 5 anni un aumento costante del 5,9 per cento mentre, considerando i prezzi attuali, il dividend yield è pari al 2,2 per cento. Il colosso dei chips ha una capitalizzazione di mercato pari a 251,9 miliardi di dollari.

Per quello che riguarda il mese di aprile, la società indicata dall’analista per costruire una rendita basata sui dividendi mensili, è McCormick (payout previsto per gennaio, aprile, luglio e ottobre). Negli ultimi 5 anni il dividendo di MKC ha segnato una crescita annua dell’8,9 per cento mentre, considerando i prezzi attuali, il dividendo rende l’1,4 per cento.

La rendita di maggio potrebbe essere invece garantita dal dividendo CVS Health (payout previsto a febbraio, maggio, agosto e settembre). Nelgi ultimi 5 anni il dividendo della società operante nel settore salute ha registrato una crescita del 17,3 per cento. Considerando i prezzi attuali, la cedola rende il 2,7 per cento. CVS ha una capitalizzazione di mercato di poco sotto ai 100mila dollari.

A giugno la rendita potrebbe esserti invece garantita dal dividendo WisdomTree U.S. MidCap Dividend Fund (payout previsto ogni mese). Il dividendo di DON, società proprietaria di un exchange trader fund ETF, offre un rendimento del 2,3 per cento. La capitalizzazione, rispetto alle società indicate in precedenza, è più bassa essendo pari a 4 miliardi di dollari.

La rendita di luglio potrebbe essere garantita dal dividendo JP Morgan. La nota banca d’affari americana stacca la cedola a gennaio, aprile, luglio e ottobre. Negli ultimi 5 anni il dividendo JP Morgan ha segnato un aumento annuo pari al 12,8 per cento. Considerando quelli che sono i prezzi attuali il dividend yield di JP Morgan è pari al 2,8 per cento.

Agosto è un mese caldo ma una buona rendita connessa ad un dividendo può renderlo più tollerabile. La cedola proposta dall’analista è quella di Realty Income, un reit americano che è proprietario di qualcosa come 5900 immobili che sono locati in modalità single tenant. Negli ultimi 5 anni il dividendo Reality Income ha segnato un rialzo del 4 per cento. Ai prezzi attuali la cedola garantisce un rendimento del 3,5 per cento. 

Per garantirti una buona rendita da dividendo anche per il mese di settembre, la società da avere in portafoglio è Johnson & Johnson (payout previsti per marzo, giugno, settembre e dicembre). Negli ultimi 5 anni il dividendo Johnson & Johnson ha segnato un aumento del 6,5 per cento. Ai prezzi attuali, il dividend yield di JNJ è pari al 2,8 per cento. Nel suo report l’analista ha ricordato che oggi JNC è una public company capace di distrubuire dividendi in crescita da ben 57 anni consecutivi. Un bel primato!

Ad ottobre la rendita potrebbe esserti garantita dal dividendo Automatic Data Processing (calendario payout: gennaio, aprile, luglio e ottobre). Nel corso degli ultimi 5 anni il dividendo Automatic Data Processing, ha registrato una crescita annua del 10,2 per cento. Agli attuali prezzi di borsa, il dividend yield è pari al 2,1 per cento. Automatic Data Processing stacca dividendi in aumento da ben 45 anni!

Novembre può essere meno freddo grazie alla rendita garantita dal dividendo General Dynamics. La cedola della società è cresciuta del 16,7 per cento nel corso degli ultimi 5 anni mentre ai prezzi attuali il dividend yield è pari al 2,2 per cento. La società opera nel comparto difesa ed è proprietaria di brevetti molto importanti con il governo.

Per finire, il mese di dicembre. Se vuoi avere una rendita da dividendi anche nel mese di dicembre, allora le azioni che devi avere in portafoglio sono le American Electric Power. La società, attiva nel segmento di mercato dell’energia elettrica, stacca la cedola a marzo, giugno, settembre e dicembre. Negli ultimi 5 anni la cedola è aumentata del 5,3 per cento mentre, considerando i prezzi attuali, il dividend yield è pari al 3,1 per cento.

E con dicembre si chiude il calendario. Consiglio di tenere sempre ben in mente questi 12 dividendi poichè con essi potrai costruire una vera e propria rendita ogni mese dell’anno. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.