Quella di ieri è stata una seduta a doppia faccia per la borsa americana. Da un lato, infatti, ci sono stati il Dow Jones e l’S&P 500, entrambi in ribasso, mentre dall’altro c’è stato l’indice Nasdaq che non solo non si è fermato ma ha anche raggiunto nuovi record storici. Il rally dell’indice dei titoli tecnologici della borsa di Wall Street ha in realtà il sapore della riconferma.

Sono infatti alcune settimane che il Nasdaq è stabilmente sulla cresta dell’onda, aggiornando, di continuo, i suoi massimi storici. La seduta di ieri si è chiusa per l’indice dei tecnologici con un rialzo dello 0,67 per cento a quota 10020 punti dopo aver raggiiunto un massimo storico a quota 10087 punti. Per inquadrare la portata del balzo che è stato messo a segno dal paniere dei titoli tech è sufficiente dare un occhio al grafico in basso.

Il rally messo a segno dall’indice Nasdaq nella seduta di ieri assume ancora maggior rilevanza se si considera il contesto all’interno del quale è maturato. La Borsa di Wall Street, infatti, si è ritrovata a fare i conti con le dichiarazioni di Powell sui tempi di ripartenza dell’economia americana dopo l’emergenza coronavirus. Il pessimismo del governatore non è piaciuto agli azionisti, ma il Nasdaq è sembrato comunque indifferente a tutto questo.

Il rally del Nasdaq è stato una buona notizia per tutti quegli investitori che avevano attive posizioni rialziste su questo mercato attraverso i vari strumenti derivati come ad esempio i CFD.

>>>Investi sugli indici di borsa con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Indice Nasdaq: perchè vola a nuovi record?

L’esuberanza che l’indice Nasdaq continua a mostrare non passa certamente insosservata. In molti si chidedono quali siano i motivi alla base del rally del paniere dei tecnologici anche per capire fino a dove l’indice possa spingersi anche nelle prossime sedute. In altre parole, capire le ragioni del balzo del Nasdaq, è indispensabile per tracciare previsioni sul possibile andamento dell’indice.

Secondo alcuni analisti, il Nasdaq non si ferma perchè dalla Federal Reserve non è comunque arrivato un alert chiaro sulle prospettive della ripresa economica. Alcuni esperti temevano che Powell potesse definire come irrazionale e infondato il rally che l’azionariato Usa ha registrato dopo il pauroso sell-off di marzo.

Invece, nulla di tutto questo è avvenuto e le aspettative di una ripresa a V dell’economia continuano ad essere ritenute legittime. Il senso di quanto avvenuto è molto chiaro: se nessuno smentisce la possibilità che l’economia Usa possa riprendersi in modo rapido dopo la pandemia di coronavirus, perchè non essere liberi di continuare a credere che possa esserci un rally a V nei prossimi mesi?

Il discorso è semplicemente questo. Poichè chi tace accosente, ecco spiegato il perchè il silenzio di Powell stia condizionando positivamente gli indici della borsa americana e, soprattutto, il Nasdaq. E’ tutta una questione psicologica.

Come investire sul Nasdaq attraverso il CFD Trading

Se anche ieri Powell non ha ammonito i mercati per l’atteggiamento tenuto nelle ultime settimane, allora investire sul Nasdaq è interessante. Fin qui può sembrare facile ma, concretamente, come si può investire su un indice di Borsa? Uno dei modi è il CFD Trading.

I Contratti per Differenza sono uno strumento derivato che replica l’andamento di uno specifico sottostante come ad esempio il Nasdaq. Concretamente, se decidi di fare trading con i CFD, non copri il Nasdaq. Per approfondire il discorso sul lato operativo, ti consiglio di leggere la guida su come fare trading sugli indici di borsa mondiali.

Se invece vuoi prendere in considerazione la possibilità di passare subito alla pratica, ti consiglio di usare solo i migliori broker Forex e CFD.

Su Borsa Inside sono solito indicare sempre due nomi per fare trading con i CFD: eToro e Plus500.

eToro (clicca qui per leggere la recensione completa) ti permette di fare trading su tutti gli indici delle principali borse mondiali attraverso i Contratti per Differenza. Il broker, famoso per il servizio di Copy Trading, ti consente di operare in modalità demo per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi reali. In particolare, iscrivendoti alla piattaforma eToro, avrai subito 100.000 euro virtuali da usare in modalità demo. Puoi attivare il conto demo gratuito eToro usando il link in basso.

Trading CFD sugli indici di borsa: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.