Prezzo oro nella storia: ecco cosa è successo

La quotazione dell’oro è nella storia. La scorsa settimana il prezzo del gold ha registrato un rally che ha condotto il valore fino a 1800 dollari l’oncia. Per ritrovare un livello così alto è necessario andare a ritroso fino al biennio 2011-2012 ossia fino a quasi un decennio fa. In quella circostanza le quotazioni dell’oro provarono ad agganciare per ben tre volte quota 1800 dollari senza però mai riuscire a raggiungere il target.

Oggi, invece, il gold non solo è riuscito nell’impresa ma  ha aperto anche la porta ad un possibile ulteriore apprezzamento. Fondamentalmente nessuno si stupirebbe se nei prossimi mesi l’oro riuscisse ad arrivare a ridosso dei 2000 dollari l’oncia. Del resto a prevedere un simile scenario evolutivo sono proprio le previsioni sul valore dell’oro

Ma torniamo all’epoca presente e cerchiamo di capire cosa ha spinto il gold così in alto. Perchè il prezzo dell’oro è riuscito ad arrivare molto vicino ai 1800 dollari l’oncia? Rispondere a questa domanda significa capire quali sono stati i motivi per cui il gold è entrato nella storia e quindi avere elementi in più per capire come investire sull’oro per esempio attraverso il CFD Trading con un broker affidabile e sicuro come ad esempio eToro (clicca qui per leggere la recensione completa di Borsa Inside). eToro offre ben 100.000 euro virtuali per imparare a fare trading di CFD sul gold senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Trading CFD sull’oro: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Prezzo oro storico: cosa avvenne nel 2011-2012

I motivi per cui il gold è riuscito ad arrivare a quota 1800 dollari l’oncia sono più di uno. La tendenza ad investire sull’oro è ovviamente frutto dei tempi attuali. La crisi economica creata dal coronavirus ha avuto come effetto la fuga dagli asset più tradizionali e la tendenza a cercare riparo nei beni rifugio a partire dall’oro. Nel 2011-2012, biennio durante il quale l’oro arrivò ad un passo dai 1800 dollari l’oncia, successe qualcosa di simile sia pure per motivi completamente diversi. In quella circostanza a causa della crisi del debito sovrano che colpì i paesi periferici dell’area Euro (prima la Grecia, poi l’Irlanda e il Portogallo quindi Spagna e soprattutto Italia), ci fu una corsa a comprare oro.

8 anni fa il prezzo dell’oro salì perchè una parte consistente del mondo finanziario iniziò a guardare all’oro come una sorta di rifugio di ultima istanza. Questo mondo composito iniziò a pensare che un giorno le valute fiat sarebbero addirittura saltate in aria creando conseguenze disastrose. 

Fu in questa circostanza che le banche centrali compresero che, continuando di quel passo, il gold sarebbe diventato un pericoloso antagonista del sistema di potere politico-finanziario vigente.

Nel momento in cui il potere si rese conto di tutto questo, il prezzo dell’oro iniziò a scendere e scendere ancora. Il ribasso, visibile sul grafico, durò per alcuni anni. 

Perchè oggi il prezzo dell’oro è nella storia 

L’epidemia di coronavirus ha portato molti investitoti (banche comprese) a comprare oro. Risultato di questa tendenza è stato il ritorno del gold in area 1800 dollari, quasi 10 anni dopo. 

Rispetto a quanto avvenuto nel 2011-2012, però, c’è una sostanziale differenza. Oggi il sistema di controllo basato sulle valute fiat vale a dire sul debito è indebolito e scosso da una serie di tensioni che risalgono all’epoca precedente al covid-19. Secondo alcuni analisti, il sistema sarebbe addirittura arrivato alle sue fasi estreme mettendo le banche centrali nella poco invidiabile posizione di aumentare all’inverosimile il denaro che creato dal nulla (perchè di questo si tratta). Fino a quando tutto questo potrà proseguire? E’ logico che prima o poi ci sarà per forza un momento di rottura anche se il sistema ha sempre avuto la capacità di rigenerarsi continuamente. Inutile fare previsioni su questo punto. Ciò che è certo è che il prezzo del gold potrebbe presto beneficiare di ulteriore visibilità con conseguente incremento.  

Questa dinamica dovrebbe essere tenenuta in debita considerazione da chi è solito investire in oro attraverso strumenti derivati come ad esempio il CFD Trading. Se vuoi imparare a comprare e vendere CFD oro puoi scegliere il broker Plus500 (qui trovi la recensione completa) che ti offre il conto demo gratuito. Prendilo dal link in basso senza bisogno di lasciare e poi tornare sul sito.

Demo gratis Plus500 per comprare/vendere CFD petrolio>>>clicca qui

Plus500 Materie Prime

Morale del discorso: anche gli analisti che hanno un approccio pessimistico degli anni a venire sono convinti che la quotazione dell’oro continuerà a crescere. C’è insomma uno schieramento trasversale di esperti che ritengono che il valore del gold possa arrivare a 2000 dollari l’oncia se non oltre. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.