Borsainside.com
etoro

Trimestrale Netflix: previsioni e effetti sulle azioni, consigli e opinioni analisti

Trimestrale Netflix: previsioni e effetti sulle azioni, consigli e opinioni analisti
© Shutterstock

Domani 19 gennaio Netflix renderà noti i conti del quarto trimestre. Le previsioni della vigilia vedono utili per azione a 1,35 dollari e entrate a 6,6 miliardi

Negli Stati Uniti è in pieno svolgimento la stagione delle trimestrali. Tra le quotate che domani 19 gennaio 2021 renderanno noti i conti del quarto trimestre ci sarà anche Netflix. Come di consueto i conti trimestrali di Netflix verranno pubblicati dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street, quindi nella seconda serata italiana. Anche se mancano alcune ore alla pubblicazione dei conti trimestrali, tra gli investitori circolano indiscrezioni e stime sui risultati trimestrali del colosso dello streaming. 

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Questo ovviamente non deve stupire poichè è risaputo che la pubblicazione dei conti trimestrali e dei bilanci rappresenta un'occasione per fare trading online (qui la guida per principianti per iniziare da zero). A tal riguardo ti ricordo che per investire nei titoli che renderanno note le rispettive trimestrali, non per forza necessario comprare azioni. Se l'obiettivo è solo quello di fare speculazione, allora puoi prendere in considerazione il CFD Trading scegliendo un broker affidabile come ad esempio eToro (leggi qui recensioni e opinioni). Tra l'altro con eToro non ci sono commissioni nel trading sulle azioni

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Trimestrale Netflix previsioni quarto trimestre 2020

Gli investitori attendono con molta ansia i conti del quarto trimestre 2020 di Netflix poichè vogliono capire se la quotata ha subito o no una battuta di arresto nel suo trend di crescita. E' opinione diffusa che, nonostante la forte posizione occupata da Netflix sul mercato, il ritmo di crescita non possa continuare ai livelli esplosivi fin qui visti.

In altre parole, stando alle previsioni, il quarto trimestre dovrebbe attestare il passaggio dalla precedente fase di exploit, sostenuta dal lockdown, ad una fase di decellerazione e consolidamento. Uno scenario inevitabile anche perchè il boom dello streaming ha portato nuovi competitors nel settore. Vero è che i nuovi concorrenti sono in posizione di svantaggio rispetto a Netflix che è partita molto prima, ma è altrettanto vero che il mercato non farà più rima solo con streaming. 

In parole povere l'esplosione di abbonamenti avvenuta all'inizio della pandemia non può essere più sostenuta. Ciò significa che la crescita è destinata a rallentare anche perchè ci sono colossi come Disney+ che si stanno mostrando in grado di guadagnare quote di mercato significative. Oltre a Disney+, altre insidie sono pronte a manifestarsi sulla strada di Netflix visto che la WarnerMedia di AT&T ha avviato una ristrutturazione simile concentrando la sua attenzione sulla piattaforma di streaming HBO Max. 

Venendo ai numeri, le previsioni sulla trimestrale Netflix vedono le entrate a 6,6 miliardi di dollari e l'utile per azione a 1,35 dollari.

Puoi sfruttare queste stime per fare trading sulle azioni Netflix in vista della pubblicazione dei conti trimestrali. Per operare puoi usare il broker Plus500 (leggi qui la recensione completa) che ti offre la demo gratuita. 

Demo gratis Plus500 per fare trading sulle azioni con i CFD>>>clicca qui

Come investire in azioni Netflix sfruttando la trimestrale

E' fuori discussione che il lockdown abbia profondamente avvantaggiato Netflix. Molti trader che avevano azioni Netflix in portafoglio hanno infatti realizzato guadagni consistenti. Ma in un contesto in cui la competizione diventa sempre più alta, in tanti ritegono che il ritmo di crescita fin qui fatto vedere da Netflix non possa durare ancora. 

Premesso questo, è però evidente che Netflix resta avanti ai concorrenti per quello che riguarda espansione internazionale e contenuti.

Operativamente, quindi, potresti sfruttare un eventuale crollo del valore delle azioni Netflix a causa della delusione per i conti trimestrali, per comprare o aprire una posizione al rialzo attraverso i CFD. 

Trimestrale Netflix previsioni terzo trimestre 2020

Tra le tante trimestrali Usa in pubblicazione oggi, l'attenzione in questo post sarà rivolta al conti del terzo trimestre 2020 di Netflix. Le previsioni indicano per il colosso dello streaming un EPS pari a 2,13 dollari. 

Secondo l'analista Adam Vettese di eToro, il 2020 passerà alla storia come uno degli anni più strani e allo stesso tempo più difficili per molte aziende. Questo discorso però non  vale nel caso di Netflix. Per il colosso american dello streaming, il 2020 passerà invece alla storia come l'anno del boom.

A causa del lockdown, nella prima metà del 2020 Netflix è stata capace di aggiungere qualcosa come 26 milioni di abbonati a quelli già esistenti. Grazie a questo balzo, i nuovi abbonati Netflix sono ora pari a 193 milioni e proprio questo dato ha spinto in alto l'appeal del titolo spingendo molti traders di tutto il mondo ad investire in azioni Netflix attraverso i CFD (qui il sito ufficiale eToro per attivare la demo gratuita)

La società, però, è sempre stata consapevole che il boom degli abbonati avrebbe subito un rallentamento non appena i paesi fossero usciti dal lockdown. Già a luglio, il management di Netflix aveva anticipato che la crescita degli abbonati sarebbe progressivamente rallentata. Ovviamente (questo lo aggiungiamo noi), tale discorso vale in misura in cui non ci dovessero essere altri blocchi a causa dell'aumento del numero dei contagi). 

Alla luce di tale puntualizzazione è possibile che Netflix superi la soglia dei 200 milioni di abbonati nel prossimo trimestre o al massimo all'inzio del prossimo anno. Vettese cita un dato molto importante a supporto di questa previsione: i dati della piattaforma eToro (qui il sito ufficiale) mostrano che il titolo Netflix è diventato meno popolare tra gli investitori nelle ultime settimane (grafico in  basso). 

Infatti prima che ci fosse la puntualizzazione di luglio sul trend di crescita degli abbonati, il titolo Netflix figurava costantemente nella lista dei primi 10 titoli in assoluto più popolari. Già a partire dal mese di agosto, però, Netflix è uscito dalla Top 10 e, particolare ancora più importante, non vi ha fatto più ritorno neppure a settembre.

Secondo il punto di vista dell'analista di eToro, il rally di Netflix nella prima metà dell'anno si è trasformato iun un ostacolo perché l'asticella si è alzata e questo significa che il rischio che gli investitori restino delusi dalle performance è diventato molto alto. Per l'esperto di eToro, per mantenere i ricavi sullo stesso livello non desterebbe stupore se, ad un certo punto, nel prossimo futuro, si vedessero i prezzi aumentare. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS