Trimestrale record doveva essere e trimestrale da primato è effettivamente stata. I conti del secondo trimestre 2020/2021 di Apple hanno lasciato a bocca aperta anche gli investitori più ottimisti. Per la serie era scontato che i conti trimestrali di Apple fossero positivo ma non così tanto come lo sono stati.

Ma vediamo nel dettaglio come è andata la trimestrale Apple e perchè essa potrebbe essere un assist da sfruttare per investire sul titolo.

Apple ha chiuso il secondo trimestre 2020/2021 con ricavi pari a 89,58 miliardi di dollari, in aumento del 54 per cento rispetto ai 58,31 miliardi messi a segno nello stesso periodo dell’anno precedente. Un balzo in avanti molto forte che ha anche battuto le attese della vigilia che si fermavano a 77 miliardi di dollari. 

Scendendo più nel dettaglio, i ricavi da servizi sono saliti da 13,35 miliardi a 16,9 miliardi di dollari, mentre le vendite di iPhone hanno registrato un balzo da 28,96 miliardi a 47,94 miliardi. Numeri da capogiro che proseguono anche quando si passa all’esame della voce “utile netto” che, nel secondo trimestre 2020/2021, è stato pari a 23,63 miliardi di dollari, il doppio rispetto agli 11,25 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente.

Grazie al balzo dell’utile netto, l’utile per azione di Apple ha messo a segno un incremento da 0,64 euro dollari per azione a 1,4 dollari per azione. Anche in questo caso siamo dinanzi ad un parametro che ha nettamente battuto le attese degli analisti che erano ferme a 0,98 dollari per azione. 

Gli ottimi conti trimestrali di Apple possono essere cavalcati per investire sul titolo. Il modo pià semplice e alla portata di tutti per speculare sulle azioni del colosso di Cupertino è il CFD Trading. Comprare azioni Apple in senso fisico, infatti, potrebbe non interessare a quegli investitori il cui obiettivo è solo quello di provare a speculare sui prezzi.

Se anche il tuo intento è questo, ti suggeriamo di prendere in considerazione la possibilità di aprire un conto demo gratuito con un broker autorizzato (qui la lista dei migliori) per imparare a fare pratica senza rischi. Tra i broker che preferiamo c’è eToro che, oltre ad offrire il conto dimostrativo, consente anche di fare trading sulle azioni senza commissioni. 

Trading CFD sulle azioni Apple senza commissioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Commentando i conti, il CEO di Apple Tim Cook ha affermato che il trimestre “riflette sia i modi in cui i nostri prodotti hanno continuato ad aiutare i nostri utenti in questo momento delle loro vite, sia l’ottimismo dei consumatori su un miglioramento in futuro”.

Apple annuncia maxi buyback

Oltre ad aver pubblicato i conti del secondo trimestre 2020/2021, Apple ha anche annunciato il via libera ad un piano di acquisto di azioni proprie (buyback) da 90 miliardi di dollari. Si tratta di un ammontare nettamente superiore rispetto al buyback da 50 miliardi di dollari che si tenne nel 2020 e al piano da 75 miliardi che invece si tenne nel 2019. 

Nessua indicazione sul prossimo trimestre 

Come sta da tempo avvenendo, precisamente dal momento in cui è scoppiata la pandemia di covid19, Apple continua a non fornire alcuna guidance sul trimestre successivo a quello oggetto dei conti.

Anche i risultati che sono stati pubblicati adesso dal colosso tech non erano stati preceduti da alcun outlook. Quindi non deve stupire se neppure per il trimestre in corso sono state pubblicate previsioni ufficiali. Tuttavia, già nelle prossime settimane, inizieranno a circolare le stime non ufficiali elaborate da banche d’affari e broker sul trimestre in corso. Puoi sfruttarle per investire sul titolo attraverso i CFD (qui il sito ufficiale eToro). 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.