Prezzo petrolio: cosa attendersi per il secondo semestre 2021?

Siamo oramai nel pieno del mese di luglio ed è normale che l’attenzione degli investitori si è già spostata a quello che accadrà sui mercati nella seconda parte dell’anno. In questo post ci occuperemo delle previsioni del prezzo del petrolio relative al secondo semestre 2021. Come si muoverà la quotazione petrolio nei prossimi mesi? 

La comunità finanziaria non presenta ad oggi una view unica e questo perchè ci sono buone ragioni per attendersi un rialzo del valore rispetto al prezzo attuale ma ci sono anche ragioni per attendersi un ribasso. Di seguito esamineremo sia le prime che le seconde.

Prima di scendere nel dettaglio, ricordiamo che, a prescindere da quale sia la view, è comunque possibile sempre investire sul prezzo del petrolio.

I Contratti per Differenza sono uno strumento di tipo derivato che consente di speculare sia quando il valore del petrolio sale che quando esso scende. Sembra assurdo ma con i CFD si può guadagnare anche quando il prezzo del greggio è in calo. Per imparare ad investire al ribasso, consigliamo di leggere la nostra guida su come fare short trading. In afficamento alla teoria, è anche possibile fare pratica con la demo gratuita da 100 mila euro che il nostro broker di riferimento, eToro (qui la recensione) offre a tutti i trader principianti. 

Trading CFD sul petrolio: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

inizia trading etoro

Prezzo petrolio secondo semestre 2021: il contesto generale

Diciamolo subito: in pochi potevano prevedere un rialzo così forte come quello che la quotazione petrolio è stata capace di mettere a segno nei primi mesi del 2021. Alla fine dello scorso anno, le previsioni sul prezzo del greggio erano improntate ad un acceso pessimismo a causa delle preoccupazioni per l’andamento della pandemia di covid19.

A inizio anno, però, grazie all’accelerazione delle vaccinazioni, le prospettive sono completamente cambiate. Nel giro di poche settimane si è imposto un paradigma che è durato fino ad aprile: più vaccini, maggiori possibilità di ripresa economica e quindi più fiducia sull’andamento del valore del greggio.

Plus500 Trading CTA

Grazie a questa convinzione, il prezzo del petrolio è salito fino a 75 dollari al barile come si può vedere dal grafico in alto. 

Nelle ultime settimane, il trend positivo si è ulteriormente rafforzato anche in scia al clima di attesa per le decisioni dell’OPEC + sull’aumento della produzione. 

Considerando che siamo a metà anno, la domanda che in tanti si fanno è più che comprensibile: cosa farà la quotazione petrolio nella seconda metà del 2021?

Nei prossimi paragrafi proveremo a capirlo assieme. Come abbiamo già detto, a prescindere da quelle che sono le prospettive, in ogni caso è comunque possibile investire attraverso i CFD. In precedenza abbiamo indicato un nostro primo broker di riferimento ossia eToro. Una alternativa a questo intermediario, è IQ Option (leggi qui la recensione completa). Anche IQ Option permette di investire al ribasso e offre la comoda demo gratuita per imparare a comprare e vendere CFD petrolio senza rischi. Puoi attivarla seguendo il link in basso. 

>>>Clicca qui per aprire un conto di trading gratis sul sito internet di IQ Option

Prezzo petrolio secondo semestre 2021: scenario rialzista

Perchè attendersi un rialzo del prezzo del petrolio nella seconda metà dell’anno? Le ragioni a supporto di questa tesi non mancano. L’andamento dei piani vaccinali in molti paesi, a partire da Usa e Gran Bretagna fino ad arrivare alla stessa Unione Europea, sono il primo fattore a sostegno delle argomentazioni rialziste. 

C’è poi anche il driver stagionale: la stagione estiva corrisponde ad un calo della circolazione del virus. 

Andamento delle vaccinazioni (non potrà che andare sempre meglio secondo tutti studi che sono stati condotti a riguardo) e arrivo dell’estate sono le basi per una ripartenza economica duratura. 

Per investire al rialzo sul prezzo del petrolio, compra un CFD sul greggio. Puoi farlo anche se sei un investitore principiante. Infatti scegliendo il broker eToro potrai copiare le strategie operative sul greggio che sono messe in atto dai traders più bravi. Tutto questo è possibile grazie al servizio Copy Trading eToro che puoi provare anche in modalità demo. 

Trading CFD sul petrolio: copia le strategie dei traders più bravi >>> clicca qui

Top Traders

Prezzo petrolio previsioni secondo semestre 2021: le opinioni

A vantare previsioni positive sul prezzo del petrolio per il secondo trimestre 2021 sono gli analisti di Goldman Sachs e quelli di JP Morgan. Secondo i primi, il Brent dovrebbe arrivare sopra gli 80 dollari al barile già nel terzo trimestre 2021 con possibile spazio per ulteriore apprezzamento se ci dovessero essere richieste elevate. Per JP Morgan, invece, è il WTI che si potrebbe posizionare sopra gli 80 dollari nell’ultimo trimestre del 2021. 

Sopra gli 80 dollari anche le previsioni di Morgan Stanley secondo la quale sarà necessario tenere sempre d’occhio l’andamento della pandemia prima di posizionarsi sul greggio. Altro fattore chiave potrebbe essere il possibile rientro in gioco del petrolio iraniano che ci sarebbe nel caso in cui Usa e Iran dovessero trovare un accordo sul nucleare. 

Prezzo petrolio secondo semestre 2021: scenario ribassista

E se invece la quotazione petrolio dovesse segnare un ribasso nella seconda metà del 2021? Purtroppo ci sono anche elementi a supporto di questo scenario. Il primo è di ordine prettamente tecnico: gli investitori potrebbero aver già scontato il miglioramento del contesto economico globale. In altre parole i prezzi attuali del petrolio potrebbero già includere sia il fattore estate che quello vaccinazioni. 

C’è poi un secondo fattore che potrebbe spingere al ribasso il valore del petrolio nella seconda parte del 2021. Le previsioni economiche attuali potrebbero essere troppo ottimistiche rispetto a quella che potrebbe essere la realtà.

Infine (terzo elemento a supporto di una view ribassista sul prezzo del petrolio) è il rischio varianti. La cronaca degli ultimi mesi ha dimostrato che il covid19 può essere soggetto a varianti capaci di rendere meno efficaci i vaccini. Il peso delle varianti potrebbe causare lo slittamento della risoluzione definitiva dell’emergenza sanitaria che i vaccini potrebbero a quel punto solo allentare. Ciò avrebbe un impatto negativo sulle prospettive di ripresa dell’economia.  

Come abbiamo già detto in precedenza, anche nel caso in cui il prezzo del petrolio dovesse segnare un calo, è possibile investire attraverso i CFD usando il broker eToro. 

>>>Investi sul petrolio con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.