Trimestrale Walt Disney batte le attese: +5% nell'after market di Wall Street

Trimestrale Disney batte le attese: +5% nell'after market di Wall Street
© Shutterstock

Assist dai conti trimestrali di Disney per investire al rialzo sul titolo. Dopo il boom nell'after market adesso è attesa per l'apertura di Wall Street

Pochi mesi fa consigliamo di considerare la possibilità di comprare azioni Walt Disney a buon prezzo ipotizzando un possibile apprezzamento del titolo grazie ad un contesto più favorevole. La nostra dritta, a distanza di tempo, sembrerebbe oggi essere confermata dall'andamento tenuto dal titolo sul mercato after market di ieri, a sua volta condizionato dagli ottimi risultati trimestrali che il colosso dell'intrattenimento ha messo a segno. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Ma andiamo con ordine. Avendo pubblicato i conti semestrali dopo la chiusura delle contrattazioni, il verdetto del mercato sulla trimestrale di Walt Disney ci sarà solo oggi.

Premesso questo, però, un primo riscontro si è già avuto dalla reazione nell'after market. Grazie ai robusti risultati trimestrali, infatti, Walt Disney ha subito registrato un balzo del 5 per cento dopo la chiusura di Wall Street.

Questa variazione suggerisce che oggi il titolo del colosso potrebbe essere uno dei più caldi sulla borsa americana. Un consiglio operativo che ci sentiamo di dare è quindi quello di accendere un faro sul titolo fin dal primo minuto di scambi. Tra l'altro sulle azioni Walt Disney è anche possibile investire attraverso i Contratti per Differenza. Come broker per operare consigliamo Plus500 (leggi qui la nostra recensione) che offre la demo gratuita da 40 mila euro virtuali per fare pratica senza correre il rischio di perdere soldi reali. 

Apri un conto demo Plus500 per imparare a fare CFD Trading sulle azioni Walt Disney>>>clicca qui

Trimestrale Walt Disney più forte del covid

Analizzando i conti trimestrali di Walt Disney vien subito da pensare una cosa: il colosso dell'entertainment è stato più forte del covid. La società, infatti, ha messo a segno il miglior trimestre sul fronte utilie e dei ricavi dallo scoppio della pandemia. 

Venendo ai numeri, la società ha chiuso il terzo trimestre con profitti netti per complessivi 918 milioni di euro ovvero 50 centesimi per azione. Questo risultato si raffronta con il rosso di 4,72 miliardi di dollari (ovvero 2,61 dollari per azione) del terzo trimestre 2020 (in piena prima ondata di covid). Considerando il dato rettificato, l'Eps di Walt Disney ha registrato una risalita da 8 a 80 centesimi, battendo, in modo netto, le stime di FactSet che erano ferme a 55 cent. Anche i ricavi hanno fatto meglio delle attese salendo da 11,78 miliardi a 17,02 miliardi di dollari contro i 16,8 miliardi delle stime degli analisti. 

Considerando questi numeri, è evidente che le voci ricavi e utile siano state molto apprezzate dagli investitori. Battere le attese è un buon motivo per considerare la possibilità di aprire posizioni al rialzo sulle azioni Walt Disney. Fondamentale è scegliere un broker che offra strumenti avanzati come è il caso del Copy Trading di eToro. Grazie a questo strumento è possibile fare trading sul titolo copiando le mosse dei trader migliori

Impara a copiare i traders migliori su eToro>>>fai pratica con la demo gratuita da 100 mila euro virtuali

Oltre all'andamento di ricavi e utile, c'è un terzo elemento che ha impressionato positivamente il mercato. La crescita maggiore dei ricavi societari si è avuta nel segmento parchi. A tal proposito, il colosso della California, ha affermato che non ci sono rischi in futuro a causa della variante Delta. Le cancellazioni di gruppi e convention, infatti, sono più che compensate dalla domanda boom per l'accesso ai parchi. Proprio la divisione Parks, Experiences and Products ha infatti messo a segno la crescita più netta del terzo trmestre con i ricavi che sono rimbalzati di oltre il 300 per cento annuo a quota 4,34 miliardi di dollari, contro i 3,90 miliardi delle stime degli analisti. 

A completare il quadro positivo è poi l'andamento dello streaming. Dopo un secondo trimestre che è stato peggiore delle attese, negli ultimi tre mesi i ricavi del segmento Direct-to-Consumer hanno registrato una crescita del 57 per cento su base annua attestandosi a quota 4,26 miliardi di dollari. Sul fronte abbonati, il numero complessivo degli iscritti è ora salito a 116 milioni contro i 103,6 milioni del trimestre precedente. 

Tirando quindi le dovute conclusioni: ricavi e utili migliori delle attese, andamento del comparto parchi molto positivo e recupero dello streaming sono tre valide ragioni per essere positivi su Walt Disney oggi (qui il sito ufficiale eToro). 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS