Borsa Americana Oggi: Wall Street 24-01-2023

Wall Street rimbalzo

Cosa succederà sulla borsa americana oggi 24 gennaio 2023? Conoscere l’orientamento che Wall Street potrebbe prendere in avvio di scambi è fondamentale non solo per chi è solito fare trading online sugli indici Usa ma anche per chi, già da questa mattina, sta investendo sugli indici delle borse europee, compresa Borsa Italiana. I mercati del Vecchio Continente nella sessione pomeridiana, infatti, tendono ad essere condizionati dalle performance di Wall Street.

Premesso ciò, vediamo quale è la situazione nel pre-market della borsa americana. La sessione di ieri della piazza Usa si è chiusa con gli indici poco mossi anche a causa dell’assenza di dati macro di rilievo. Oggi le prospettive di Wall Street sono nettamente diverse anche perchè c’è un’agenda macro particolarmente ricca di spunti e inoltre ci sono anche molte trimestrali in uscita che potrebbero fare la differenza.

Prima di scendere nel dettaglio ed esaminare sia l’agenda macro di oggi che l’offerta del calendario trimestrali, vediamo quali sono le indicazioni che arrivano dal mercato dei futures di Wall Street oggi 24 gennaio 2023.

Per quello che riguarda il Dow Jones Futures, quando mancano circa 3 ore all’apertura delle contrattazioni, sono i venditori a prevalere. L’indice dei contratti derivati nel pre market registra un calo dello 0,2 per cento a quota 33650 punti. Non se la passa meglio neppure l’indice Future S&P 500 che registra un ribasso dello 0,3 per cento a quota 4025 punti. E per finire c’è il paniere sui futures del Nasdaq 100 che segna una flessione dello 0,43 per cento a quota 11880 punti.

Tra i tre indici futures, quindi, come spesso accade è quello relativo ai titoli tech a registrare la performance peggiore. Vedremo se questi segnali saranno poi confermati o no dall’apertura Wall Street fi oggi 24 gennai 2023.

A fare la differenza tra impostazione dei futures e andamento reale di Borsa Americana potrebbero essere gli spunti macro in agenda oggi.

I market mover, infatti, non mancano con almeno tre appuntamenti in programma. Alle ore 15,45 sarà diffuso il dato relativo all’indice Markit PMI manifatturiero di gennaio 2023. Si tratta una indicazione preliminare che, però, potrebbe offrire validi spunti sullo stato di salute dell’economia Usa. Gli analisti vedono un indice Markit PMI manifatturiero in flessione a 46 punti contro il precedente 46,2 punti. Non meno importante è il secondo market mover Usa di oggi: allo stesso orario sarà infatti pubblicato il dato sull’Indice Markit PMI dei servizi sempre relativo al mese di gennaio 2023. In questo caso il consensus: degli analisti è per un aumento a 45,1 dai 44,7 punti del mese precedente. A completare il quadro dell’agenda macro Usa di oggi 24 gennaio sarà l’indice Markit PMI composito sempre relativo a gennaio. In questo caso le attese sono per un dato pari a 44,8 punti contro i 45 punti del mese precedente.

Questi i dati macro Usa in calendario oggi. Vero è che per tutta la settimana corrente, l’agenda macro sono abbastanza povera di indicazioni macro (anche a causa dell’ingresso della FED nel cosiddetto periodo di blacktout che procede la riunione del Fomc prevista per l’1febbraio), tuttavia questi dati macro sono sufficienti per ipotizzare delle oscillazioni di prezzo dei più importanti indici Usa che oggi si possono sfruttare per fare trading attraverso i CFD. Scegliendo broker come ad esempio eToro è possibile avere subito la demo gratuita da 100 mila euro da usare per imparare a fare pratica senza rischi.

–APRI UN CONTO DEMO ETORO E IMPARA A FARE CFD TRADING SUGLI INDICI DI BORSA>>

simulatore trading eToro

Borsa americana oggi 24 gennaio 2023: i titoli sotto ai riflettori

A Wall Street è in corso la stagione delle trimestrali e ciò significa tanti spunti per chi è interessato a comprare azioni. Tra le big che son alle prese oggi con i conti del quarto trimestre 2022 ci sono Microsoft, General Electric, Texas Instrument, J&J, Verizon Communication, 3M, Lockheed Martin. Alcune di queste quotate pubblicheranno i conti prima dell’apertura di Wall Street altre dopo la chiusura delle contrattazioni.

Tra i titoli che saranno subito esaminati dal mercato per i loro risultati trimestrali ci sono: 3M, General Electric, Halliburton, Johnson&Johnson e Lockheed Martin. Per conoscere i risultati di Microsoft, invece, si dovrà attendere la chiusura delle contrattazioni.

In generale la pubblicazione di trimestrali e bilanci societari è sempre considerata un grande catalizzatore. L’evento può essere usata sia per fare trading prima della diffusione dei risultati ufficiali che per operare dopo. In questo secondo caso, è ovvio che se i conti dovessero essere migliori delle attese, la reazione del mercato sarà positiva mentre conti peggiori delle stime potrebbero dar luogo a delle vendite.

Visto che stiamo parlando di titoli americani, ricordiamo che il broker eToro consente di acquistare azioni a zero commissioni e con un deposito mimo di partenza di soli 50 dollari.

–COMPRA AZIONI SENZA COMMISSIONI CON ETORO DAL SITO UFFICIALE>>

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Americana Oggi in Tempo Reale - Wall Street

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.