Migliori settori su cui investire a novembre 2022

settori su cui investire

Quali sono i migliori settori su cui investire nel mese di novembre 2022? L’eredità dei mesi precedenti non è certo entusiasmante ed è oramai assodato che, mai come in questo periodo, sia necessario adottare un approccio prudente. Investire in borsa ha quindi senso solo se si fa selezione tra i vari settori dell’azionariato. Per farla breve, non è più tempo di acquisti generalizzati sul mercato azionario poichè ciò espone ad alti rischi.

Nei prossimi paragrafi di questa guida passeremo in rassegna i settori che offrono le prospettive di investimento più interessanti per il mese di novembre 2022. Si tratta di quei comparti che potrebbero registrare performance interessanti se la situazione generale dei mercati dovesse restare quella attuale.

Per ogni settore indicheremo i motivi per cui ci potrebbero essere spazi di rialzo anche significativi per tutto il mese corrente.

Migliori settori su cui investire a novembre 2022: i top 5

Come si può notare da questa short list, alcuni dei settori suggerito in ottica investimento per il mese di novembre sono delle presenze fisse oramai da alcuni mesi. Un esempio è il comparto della difesa e sicurezza. Il motivo per cui questo segmento di mercato da mesi registra un forte appeal è direttamente connesso alla crisi geopolitica tra Russia e Occidente che è in atto da tempo.

Come avevano previsto molti analisti fin dal momento dell’invasione russa dell’Ucraina, lo scontro militare in atto, e tutto ciò che da esso scaturisce, avrebbe permesso ai titoli settore difesa e sicurezza di apprezzarsi notevolmente. Considerando che la tensione internazionale continua ad essere alta e lo sarà per tutto il mese in corso, si può ipotizzare che anche a novembre il settore della difesa possa essere uno dei migliori su cui investire. Ovviamente questo comparto “abitudinario” è in vasta compagnia. Vediamo di chi:

  • Energia
  • Intrattenimento
  • Tecnologia
  • Med Tech (salute e biomedica).

Vediamo per quale motivo a novembre questi settori potrebbero offrire spunti di crescita consistenti.

LEGGI ANCHE >>> Migliori azioni del mese da comprare: novembre 2022

Settore energetico

Quando parliamo di settore energetico, il pensiero va subito ai titoli petroliferi. Dopo la crisi causata da covid19 e lockdown, la domanda è tornata a stabilizzarsi. Vero è che c’è il rischio recessione a pesare, tuttavia l’OPEC+ ha tagliato la produzione di greggio e questo dovrebbe sostenere le quotazioni del settore.

Tra le quotate più importanti del settore energetico ci sono titoli come

  • BP,
  • Chevron,
  • Shell Plc
  • Eni

Secondo uno studio condotto dall’italiana ENEA, nella prima metà del 2022 i consumi di energia hanno registrato un rialzo del 2 per cento rispetto ai primo semestre 2021. In crescita anche i consumi di petrolio che sono stati spinti in avanti dal settore dei trasporti. Su buoni livelli anche la domanda di gas naturale e dei solidi con questi ultimi che, in termini tendenziali, hanno registrato una crescita di oltre un quarto.

Viste le premesse, e tenendo conto delle mosse dell’OPEC+, non è da escludere che la visibilità del settore energetico possa restare alta anche nel mese di novembre.

Cosa deve fare chi è interessato ad investire sulle azioni del settore energetico? Tanto per iniziare è necessario andare alla ricerca dei titoli più interessanti di questo comparto. Una volta trovate le azioni più appetibili, non resta altro da fare che inserirle nel proprio portafoglio.

Ricordiamo che scegliendo il broker eToro è possibile acquistare azioni senza commissioni. In più con eToro il deposito minimo necessario per iniziare ad operare è pari a soli 50 dollari.

Apri un conto eToro e inizia a comprare azioni senza commissioni>>>clicca qui

Settore intrattenimento

Il secondo settore che a novembre potrebbe offrire interessanti margini di crescita è quello dell’intrattenimento. Fortemente penalizzato durante gli anni del covid19, l’intrattenimento già alla fine del 2021 aveva iniziato a lanciare segnali di ripartenza che poi sono proseguiti nel corso dell’anno corrente. Tra i vari sotto-settori, quello dei media e dello spettacolo ha registrato un boom grazie al quale il suo valore totale è ora pari a 2,3 trilioni di dollari.

Secondo lo studio Entertainment & Media Outlook in Italy 2021-2025 condotto da PwC, il mercato dell’intrattenimento E&M in Italia dovrebbe valere fino a 39,6 miliardi di euro. Lo stesso studio vede la spesa consumer in crescita del 4,3 per cento.

Il settore dell’intrattenimento è molto eterogeneo e composito. Al suo interno troviamo aziende che operano nel cinema, nei viaggi, nell’home video fino al gambling online.

Diventa quindi fondamentale curare molto la scelta delle azioni su cui investire. Per il mese di novembre ci potrebbero essere spunti su:

  • Walt Disney
  • AirBNB
  • Warner Bros
  • McDonald’s

Tutte queste azioni possono essere comprate senza commissioni grazie alla proposta del broker eToro (scopri tutto sul suto ufficiale).

Settore Tecnologia

Anche il settore della tecnologia potrebbe offrire spunti molto interessanti nel mese di novembre. Archiviate le trimestrali, il comparto tech presenta oggi valutazioni a sconto che lo rendono molto attraente.

Probabilmente l’era della crescita illimitata è finita e adesso più che mai diventa fondamentale adottare un approccio di tipo selettivo privilegiando le quotate che presentano fondamentali solidi.

Tra i titoli che a novembre potrebbero registrare le performance più interessanti ci sono:

  • Apple
  • NVIDIA
  • Advanced Micro Devices
  • Intel

I settori di applicazione del settore tech sono illimitati e se è vero che titoli legati all’advertising come ad esempio Meta o Alphabet (Google) sono destinati a fare i conti con il rischio recessione, è altrettanto vero che il futuro non può che essere nel segno della tecnologia.

Nel corso del 2022 l’indice dei titoli tech Nasdaq ha perso tantissimo. Risultato della flessione è che oggi ci sono molti titoli a sconto su cui investire. Tutto sta nella scelta. Ad ogni modo quello dei tecnologici è uno dei settori su cui investire nei prossimi mesi.

Compra azioni tech con eToro>>>zero commissioni e deposito minimo di soli 50 dollari, clicca qui

Settore Med Tech (salute e biomedica)

Con il termine med tech (abbreviativo di medical technology) si indica il comporto delle tecnologie mediche e biomediche. Fino a pochi anni fa questo settore era del tutto ignorato dagli investitori generalisti. I titoli med tech, infatti, erano presenti in portafogli di nicchia.

Negli ultimi anni, però, tutto è cambiato. Il settore è cresciuto tantissimo attirano cospicui investimenti da parte dei governi di tutto il mondo. La spinta sull’acceleratore è arrivata con la pandemia di covid19.

Stando alle stime sul settore Med Tech dell’Area Studi Mediobanca, nei due anni 2018/2020, il MedTech dell’Italia ha evidenziato una crescita media annua del 7 per cento. In crescita anche il fatturato estero che ha centrato un +9 per cento mentre quello nazionale è cresciuto dei 5,7 per cento. Anche le previsioni sull’intero 2022 sono ottimistiche con un ipotizzato rialzo del 6,1 per cento medio rispetto all’anno precedente (aumento più marcato nel business estero ma comunque forte anche in quello nazionale).

Il settore med tech rientra tra i migliori del 2022 ma, all’interno di questo comparto, quali sono le quotate da preferire? Ecco una lista di titoli che potrebbero performare bene nel corso dei prossimi mesi:

  • Sanofi
  • Pfizer
  • Moderna
  • Vertex
  • Johnson & Johnson

Interessante notare come in questa short list siano presenti ben 3 società farmaceutiche che sono state attive nella ricerca e nello sviluppo di vaccini contro il covid19.

Apri un conto eToro e scopri come comprare azioni senza commissioni>>>clicca qui

Migliori settori su cui investire: conclusioni

Il 2022 non è un anno facile per le borse. Proprio per questo motivo diventa fondamentale essere molto selettivi nella scelta dei settori su cui investire. Il broker eToro, sulla base delle operazioni condotte dai suoi clienti, ha rilevato una crescente fiducia degli investitori verso i comparti della tecnologia, dell’energia, del Med Tech e dell’intrattenimento (oltre al settore difesa che è sulla cresta dell’onda praticamente da inizio anno).

Ricordiamo, però, che i mercati sono spesso caratterizzati da alta volatilità e che quanto maggiori sono le oscillazioni possibili, tanto più alto è il rischio di cui farsi carico. Per questo motivo diventa fondamentale restare aggiornati e puntare solo su strumenti di investimento e mercati che sono in linea con le proprie caratteristiche di investitore.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.