Strategia buy the dip: cosa è e quali sono le migliori azioni da comprare usandola

3 azioni da comprare con strategia buy the dip - BorsaInside

Nel mondo del trading online c’è tutto un linguaggio a sè fatto di termini che non sempre sono di facile comprensione. Un esempio è buy the dip. Cosa si intende con queste parole? Una traduzione semplice semplice potrebbe essere quella di comprare la flessione con rifermento alla possibilità di acquistare un certo asset il cui valore è in calo nell’ottica di un successivo riapprezzamento. In pratica buy the dip è comprare a sconto in vista di un rialzo.

Detta in questi termini potrebbe sembrare molto semplice ma in realtà la strategia buy the dip va utilizzata con molta cura anche per evitare di inserire in portafoglio titoli deprezzati che non solo non sono destinati a risalire ma che addirittura potrebbero perdere ulteriormente di valore.

In questo articolo spiegheremo tecnicamente cosa è la strategie buy the dip e poi, spostandoci dalla teoria alla pratica, andremo alla ricerca delle migliori azioni da comprare a novembre utilizzando proprio questo metodo operativo.

Strategia buy the dip: come funziona

La strategia buy the dip è una tattica di investimento utilizzata principalmente nel mercato azionario e, sia pure in misura minore, in quello delle crypto. La strategia prevede l’acquisto di asset, come azioni o criptovalute, quando i loro prezzi subiscono una significativa diminuzione o “dip,” spesso a causa di una correzione di mercato o di una flessione temporanea nei prezzi.

I trader che applicano questa strategia ritengono che i mercati tendano a recuperare dai ribassi e che l’acquisto di asset a prezzi scontati possa portare a profitti significativi nel momento in cui i prezzi si dovessero ripristinare.

Sono almeno 5 i punti salienti della strategia “buy the dip”:

  • Identificazione delle opportunità: è la fase iniziale con gli investitori chiamati a comprendere quando un prezzo di un asset è sceso in modo significativo rispetto ai suoi livelli precedenti. Per falo dovranno ricorrere all’analisi tecnica ma anche all’analisi fondamentale e all’osservazione dei modelli di prezzo.
  • Fiducia nel ripristino: tutta la strategia è basata sull’estrema convinzione che i mercati, per loro natura, siano destinati a recuperare dopo una correzione o un crollo temporaneo.
  • Diversificazione: ai fini della riduzione del rischio è fondamentale diversificare il portafoglio. Acquistare il dip su una varietà di asset anziché concentrarsi su uno solo può aiutare a mitigare il rischio associato a crolli o correzioni specifici di un asset.
  • Stop-loss: si possono stabilire livelli di stop-loss, ossia i prezzi ai quali sono disposti a vendere l’asset se il prezzo dovesse continuare a scendere, per cercare di limitare eventuali perdite e proteggere il capitale.
  • Tempistica: in una strategia “buy the dip” l’aspetto del timing è fondamentale con gli investitori devono essere pronti a entrare sul mercato quando vedono un’opportunità e a uscirne quando ritengono che l’asset si sia ripreso.

Attenzione perchè contrariamente a quello che si può pensare adottando una logica troppo semplificatrice, la strategia “buy the dip” non è priva di rischi. I mercati, infatti, possono rimanere volatili e non c’è alcuna garanzia che i prezzi si riprenderanno sempre dopo una correzione.

Migliori azioni da comprare con buy the dip a novembre 2023

Le prime indicazioni sull’andamento dei mercati a novembre confermano la fase di enorme incertezza che il paese vive. In quest’ottica trovare le azioni da comprare a sconto per poi speculare su un loro apprezzamento diventa fondamentale.

Azioni Rivian da comprare con buy the dip?

Il primo titolo da tenere d’occhio in ottica acquisto a buon prezzo è Rivian. Il noto produttore di veicoli elettrici, ha attraversato un periodo di forti oscillazioni nel corso del 2023, con un andamento del titolo molto interessante.

Dopo il suo debutto in borsa alla fine del 2021, le azioni di Rivian hanno registrato una notevole crescita, passando da 100 a 180 dollari in pochissimo tempo. Tuttavia, successivamente, hanno subito una correzione brusca, perdendo oltre l’80 per cento del loro valore. Limitando l’anali agli ultimi dodici mesi, emerge un ribasso del 47 per cento.

Nonostante questa situazione molto incerta, Rivian sta dimostrando una notevole resilienza nel perseguire i suoi obiettivi di produzione, espansione produttiva e piani di crescita. Questa resilienza è evidenziata dalla sua liquidità, con oltre 9,2 miliardi di dollari in contanti ed equivalenti nel bilancio. Questa posizione finanziaria solida gli consente di perseguire con fiducia i suoi piani di crescita e migliorare i margini operativi.

Va notato che il settore dei veicoli elettrici è influenzato da una serie di variabili, tra cui il rallentamento della spesa dei consumatori e l’aumento dei tassi di interesse. Tuttavia, la presenza di una liquidità significativa nel bilancio di Rivian può fungere da ammortizzatore in tempi di incertezza economica.

Di recente gli esperti di Cantor Fitzgerald hanno alzato il rating su Rivian dal precedente hold (ovvero mantenere) a buy ossia comprare. La view sul titolo è quindi bullish. Inoltre il target price a 29 dollari, rispetto alle quotazioni attuali di 18 dollari, implica un potenziale di upside del 61 per cento.

–REGISTRATI GRATIS SU ETORO PER FARE TRADING SULLE AZIONI RIVIAN>>

Azioni LanzaTech da comprare con strategia buy the dip?

Un altro titolo che si inserisce perfettamente in una strategia buy the dip è LanzaTech. Si tratta di una società che sta rivoluzionando l’approccio alle emissioni di carbonio delle aziende con un metodo innovativo noto come CarbonSmart. Questa tecnologia all’avanguardia permette di catturare le emissioni di carbonio, altrimenti dannose per l’ambiente, e trasformarle in materiali utilizzabili, come l’etanolo. Si tratta di una iniziativa che potrebbe aprire le porte a una serie di opportunità e applicazioni, tra cui detergenti ecologici per la casa, cosmetici sostenibili e carburante per l’aviazione a basse emissioni di carbonio.

Le aziende di tutto il mondo stanno rafforzando il loro impegno nella lotta al cambiamento climatico. Dall’installazione di pannelli solari sui tetti all’ammodernamento degli edifici con soluzioni efficienti dal punto di vista energetico, l’adozione di metodi per ridurre le proprie emissioni di carbonio è diventata una priorità. In questo contesto, LanzaTech Global offre una soluzione rivoluzionaria che non solo aiuta a mitigare l’impatto ambientale, ma crea anche opportunità di business sostenibili.

Tuttavia, nonostante l’innovazione e il potenziale di mercato promettente, LanzaTech ha dovuto fare i conti con una diminuzione del 41 per cento del valore delle sue azioni nel corso degli ultimi tre mesi. Il ribasso è apparentemente immotivato visto che non ci sono state notizie negative sulla quotata. Per questo motivo non è da escludere che la flessione possa essere meramente tecnica. L’azienda è solida è ha in programma l’apertura di tre nuove strutture operative nel 2023, con ulteriori progetti in fase di sviluppo.

L’ambizione di LanzaTech Global è innegabile. Se l’azienda dovesse raggiungere i suoi obiettivi di ricavi e margini, sarebbe un bel segnale per tutto il settore delle tecnologie a basse emissioni di carbonio.

–REGISTRATI GRATIS SU ETORO PER FARE TRADING SULLE AZIONI LANZATECH>>

Azioni Hexcel da acquistare con strategia buy the dip?

E per finire in questa short list di azioni da comprare con strategia buy the dip abbiamo Hexcel.

Si tratta di uno dei player più importanti nell’industria dei materiali compositi leggeri avanzati.

L’azienda sta per affrontare un periodo di crescita significativa. Non solo beneficerà dell’aumento della produzione da parte di colossi come Boeing e Airbus, ma anche del crescente utilizzo dei compositi nei nuovi modelli di aeroplani. La combinazione di queste due tendenze dovrebbe favorire Hexcel.

Sebbene l’azienda mostri prospettive di crescita nel lungo termine, ha dovuto superare alcune sfide dovute alla pressione sui margini. Nonostante questa criticità, però, le vendite sono cresciute del 15 per cento su base annua, arrivando a quota 420 milioni di dollari. Un bel segnale per l’azienda che si unisce al alla riapertura delle linee di produzione e all’esecuzione degli ordini arretrati.

A seguito della pubblicazione dei conti trimestrali, la quotata ha fatto i conti con un forte sell-off diventando così un’opportunità di acquisto interessante. Tra l’altro Hexcel sembra avere un futuro promettente nel settore aerospaziale e anche questo è un aspetto che gli investitori dovrebbero considerare.

Secondo gli esperti di Seeking Alpha, l’EPS di Hexcel ha un CAGR che a fine 2030 si dovrebbe attestare attorno al 6 per cento, un livello che potrebbe non essere sufficiente per tutti gli investitori. Gli analisti ritengono che il momento migliore per comprare azioni Hexcel sia con un CAGR del 12 per cento fino al 2030 e un punto di ingresso a circa 37 dollari. Si tratta di un prezzo più basso rispetto a quelli attuali della quotata.

Strategia buy the dip: come attuarla

Per investire con la strategia buy the dip si possono tranquillamente usare i broker utilizzati solitamente per comprare azioni di tutto il mondo. I nomi che facciamo sono sempre gli stessi:

eToro logo piccolo
  • eToro: broker molto usato consente di investire sia al rialzo che al ribasso su una vasta gamma di azioni attraverso i Contratti per Differenza (CFD), strumenti di tipo derivato che sono basati sulla leva finanziaria grazie alla quale è possibile amplificare il potenziale dell’investimenti (ma salgono anche i rischi). Punto di forza di eToro è il copy trading grazie al quale gli utenti possono replicare automaticamente le strategie dei trader più esperti sulla piattaforma. Per iniziare ad operare su eToro, è richiesto un deposito minimo di soli 50 dollari.

Aumenta le tue capacità di trading aprendo un account eToro virtuale da $100.000più informazioni sul sito eToro <

azioni FinecoBank
  • Fineco: consente di acquistare azioni in modo diretto e di fare trading attraverso i Contratti per Differenza (CFD). Una caratteristica esclusiva di Fineco è rappresentata dai Super CFD, uno strumento che offre molte opportunità di trading avanzate. Fineco offre due tipi di conto: quello tradizionale (trading + banking) e quello di solo trading che non comprende i servizi bancari ma non ha costi fissi nè canone mensile.

Per fare trading usa la piattaforma NR in ItaliaMaggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading