eToro

Risparmio gestito, anche settembre si chiude con un saldo positivo

gestito

Settembre è il sesto mese di crescita consecutiva per la raccolta dell'industria del risparmio gestito.

Continua la crescita dell’industria del risparmio gestito, che ha chiuso il mese di settembre con la raccolta positiva, portando il saldo del terzo trimestre a 14,5 miliardi di euro, e i flussi in ingresso da inizio anno a 13,8 miliardi di euro.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Dunque, come atteso dagli operatori, settembre è stato un mese soddisfacente per il gestito italiano, con sottoscrizioni nette di 4,1 miliardi di euro, e un patrimonio gestito complessivo superiore a 2.300 miliardi di euro, vicinissimo ai massimi storici mai registrati dall’industria.

Per quanto attiene i dati di maggiore dettaglio spiccano i 3 miliardi di euro delle gestioni collettive, di cui 2,7 miliardi di euro per i fondi aperti e 300 milioni per i fondi chiusi, mentre le gestioni di portafoglio crescono di più di 1 miliardo di euro, con quelle istituzionali a fare la parte preponderante (856 milioni di euro).

Per i fondi, molto bene quelli di diritto estero, che hanno totalizzato dei flussi netti per 3,9 miliardi di euro. I fondi di diritto italiani hanno registrato deflussi per -1,2 miliardi di euro. Sul fronte dei fondi aperti, i risparmiatori hanno preferito soprattutto i monetari (2,1 miliardi), gli azionari (1,8 miliardi) e i bilanciati (886 milioni).

A livello di singole aziende, il gruppo Intesa Sanpaolo ha collezionato una raccolta pari a 1,3 miliardi di euro, contro i 637 milioni di euro del gruppo BNP Paribas e i 576 milioni di euro del gruppo Generali. Valutando anche i dati degli Oicr chiusi, troviamo anche Allianz con 702,9 milioni di euro e Generali con 611 milioni di euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato