Così come nel primo trimestre, anche nel mese di aprile cresce la raccolta netta delle reti di consulenza finanziaria grazie al traino dei prodotti del risparmio gestito e, in misura inferiore, degli strumenti finanziari amministrati. In calo (lieve) la liquidità, con consolidamento del processo di riposizionamento del risparmio dai conti correnti a forme di investimento più efficienti.

Per quanto attiene i big, ad aprile il primo per raccolta è il gruppo Fideuram con 1,6 miliardi di euro, di cui 1,1 miliardi di euro di gestito. A seguire Finecobank, con 985 milioni di euro, di cui 856 milioni di euro di gestito e, in terza posizione, Mediolanum, con 850 milioni di euro di cui 595 milioni di euro di gestito.

Tra gli altri operatori di maggiore riferimento, Banca Generali con 788 milioni di euro, Allianz Bank con 302 milioni di euro, Azimut con 333 milioni di euro. Il gruppo Credem segue con 273 milioni di euro.

Complessivamente, afferma Assoreti, il mese di aprile si conferma essere il secondo migliore risultato di raccolta di sempre, con volumi netti positivi per 5,6 miliardi di euro, in aumento del 76% su base annua e del 17,7% su base mensile.

Ancora, Assoreti precisa come da inizio anno i consulenti abilitati all’offerta fuori sede abbiano realizzato una raccolta netta pari a 18,6 miliardi di euro, in incremento del 25,7% rispetto allo stesso periodo del 2020.

In tal senso, gli investimenti continuano ad essere indirizzati soprattutto sui prodotti del risparmio gestito, con il 74,8% di tutte le risorse raccolte, pari a 4,2 miliardi di euro, in incremento del 42,2% rispetto allo stesso mese del 2020, ma in calo del 5,3% rispetto al mese precedente. Il resto della raccolta arriva dagli strumenti finanziari amministrati, per 1,7 miliardi di euro, mentre il bilancio mensile della liquidità è negativo per 312 milioni di euro.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.