logo del BTP Valore e sullo fondo immagini di trading
Arriva il nuovo BTP Valore: sarà di 5 anni - Borsainside

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato ieri l’emissione del nuovo Btp Valore che sarà collocato dal lunedì 2 al venerdì 6 ottobre, con la possibilità di chiusura anticipata. Questo titolo di Stato riservato agli investitore retail è a cinque anni e presenta un’interessante novità che potrebbe attrarre l’attenzione degli investitori: la presenza di cedole trimestrali. Confermato l’extra premio finale di fedeltà solo per chi deterrà il titolo fino alla scadenza.

Cedole trimestrali: una novità significativa del nuovo BTP Valore

Una delle caratteristiche più interessanti di questo Btp Valore è l’introduzione delle cedole trimestrali. È la prima volta che un titolo di Stato offre questa opzione, il che rende il Btp Valore un’opzione ancora più attraente per i risparmiatori. Le cedole saranno calcolate in base a tassi prefissati che aumenteranno nel tempo, seguendo il cosiddetto “meccanismo step-up.” I tassi di rendimento minimi garantiti non sono stati ancora annunciati. Queste informazioni saranno rese disponibili il 29 settembre, insieme al codice Isin che identifica il titolo.

Guardando alla precedente emissione (accolta molto positivamente dagli italiani), le aspettative non possono che essere positive. A giugno 2023 i tassi annuali definitivi furono al 3,25% per il 1° e 2° anno e del 4,00% per il 3° e 4° anno, con un premio extra finale di fedeltà dello 0,5%.

Bastano 1.000 Euro per comprare il nuovo Btp Valore

Una caratteristica importante per i piccoli investitori è che sarà possibile partecipare all’investimento nel Btp Valore con un importo minimo di 1.000 euro. Inoltre, i risparmiatori possono avere la certezza di vedere sottoscritto l’ammontare richiesto. Il titolo di Stato potrà essere acquistato alla pari (prezzo pari a 100) senza commissioni durante il periodo di collocamento.

Come comprare il Btp Valore

Per quanto riguarda l’acquisto, i piccoli risparmiatori possono fare affidamento sul proprio home banking (se abilitato al trading online), recarsi in banca o all’ufficio postale dove hanno un conto corrente con conto deposito titoli. Il collocamento avverrà attraverso la piattaforma Mot, il mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana, grazie alla collaborazione di due importanti banche dealers: Intesa Sanpaolo e Unicredit.

I vantaggi fiscali del Btp Valore

Oltre alle interessanti caratteristiche di cedole trimestrali e rendimenti attraenti, il Btp Valore offre anche vantaggi fiscali e flessibilità per gli investitori, rendendolo un’opzione ancor più allettante:

  • Tassazione agevolata al 12,5%. chi investe nel Btp Valore possono godere della consueta tassazione agevolata per i titoli di Stato, che si traduce in un’imposta sul reddito pari al 12,5%. Questo vantaggio fiscale contribuisce a mantenere una parte significativa dei rendimenti nelle tasche degli investitori, aumentando il loro potenziale profitto netto.
  • Esenzione dalle imposte di successione: altro beneficio fiscale importante è l’esenzione dalle imposte di successione. Ciò significa che i beneficiari del Btp Valore non saranno soggetti a tasse sugli eredi in caso di successione, garantendo che l’investimento possa essere trasmesso senza ulteriori oneri fiscali.

Oltre a quelli fiscali, ci sono poi una serie di altri vantaggi che riguardano la natura stessa dell’investimento come ad esempio.

  • Flessibilità nell’acquisto e nella cessione: i sottoscrittori del Btp Valore godono di flessibilità nell’acquisto e nella cessione del titolo. Possono decidere di cedere l’intero importo o una parte prima della sua scadenza, senza vincoli e alle condizioni di mercato. Unico punto critico è che vendendo prima della scadenza si perde il premio fedeltà che, sulla lunga, può fare la differenza.
  • Capitale garantito a scadenza: la garanzia del capitale a scadenza è un fattore che genera sicurezza. Alla data di scadenza, l’investitore riceverà l’importo sottoscritto a prescindere da quelle che sono le fluttuazioni del mercato.

A questo punto non resta da fare altro che attendere il 29 settembre prossimo quando il Tesoro procederà alla comunicazione dei tassi cedolari minimi garantiti. In quel momento sarà possibile capire quanto è conveniente acquistare questo titolo retail.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.