Borsainside.com

Come trovare le azioni più sottovalutate e fare trading online

Come trovare le azioni più sottovalutate e fare trading online
© Shutterstock

La guida completa per trovare le azioni sottovalutate e investire attraverso il CFD Trading approfittando dei prezzi bassi

Inutile girarci attorno: il desiderio di ogni investitore è quello di riuscire a trovare le migliori azioni sottovalutate per poi trarre profitto dal rialzo dei prezzi. Non c'è traders che non vorrebbe individuare quel titolo che quota sotto al suo valore equo per comprarlo e quindi attendere poi che le quotazioni si riportino ad un valore normale per trarre profitto dalla differenza tra i due prezzi. Molto spesso gli investitori che riescono ad individuare i titoli sottovalutati tengono per loro questo segreto sperando che siano in pochi ad accorgersi del pregio delle azioni comprate. Investire in borsa per alcuni vuole dire soprattutto andare alla ricerca delle azioni più sottovalutate. 




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Se teoricamente questo modus operandi è di facile comprensione, praticamente è tutto più complesso. In altre parole è facile dire "investire sulle azioni più sottovalutate" ma come si trovano questi titoli? C'è un metodo per cercare le azioni sottovalutate o è tutta questione di fortuna? Ovviamente un modo per individuare i titoli più lontani dal loro valore equo c'è e il peso della fortuna è marginale come in tutto il trading online. 

Prima di spiegare come fare per trovare le azioni sottovalutate, preciso che questi consigli valgano sia per un investitore tradizionale (ossia per chi compra fisicamente titoli e quindi ne diventa azionista) che per un traders che invece opera attraverso il CFD Trading. A tal proposito ti ricordo che i migliori broker Forex e CFD presentano un vantaggio che, in casi come questo, può rilevelarsi molto utile. Broker autorizzati come ad esempio eToro (leggi qui la recensione completa di Borsa Inside) ti offrono la demo gratuita grazie alla quale puoi imparare ad investire sulle azioni atraverso i CFD sottovalutate senza correre il rischio di perdere denaro reale.

Prova il CFD Trading: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

Azioni sottovalutate cosa sono: il problema del metro

Concettualmente il senso dell'espressione "azioni sottovalutate" si coglie abbastanza facilmente ma, praticamente, quando un titolo si definisce sottovalutato? C'è un problema di "metro" anche perchè un'azione non può essere sottovalutata per un investitore e equa per un altro. Un titolo o è sottovaluto o non lo è. Tecnicamente le azioni sottovalutate sono quelle che hanno un prezzo inferiore al fair value. 

Sotto un certo punto di vista, questa situazione può apparire quasi impossibile. Quale fondo non comprerebbe subito un titolo con il prezzo più basso al fair value? La realtà è però più complessa poichè ci sono essere diverse ragioni per cui un titolo è sottovalutato come ad esempio un sell off che ha affossato tutto un settore oppure problemi interni dell'azienda. Sono questi elementi a rendere tutto più complesso. Insomma trovare le azioni sottovalutate su cui fare trading online non è affatto semplice. 

Come trovare le azioni sottovalutate

Ed eccoci arrivati al core della guida ossia a come individuare le azioni sottovalutate. Contrariamente a quello che si può pensare esistono dei metodi precisi per trovare le azioni sottovalutate.

Nulla di nuovo, intendiamoci, poichè in fin dei conti si tratta di utilizzare sempre l'analisi tecnica e l'analisi fondamentale. La stragrade maggioranza dei traders utilizza una combinazione tra i due tipi di analisi per riuscire a trovare le azioni più sottovalutate sulle quali piu investire. Ovviamente anche gli indicatori hanno la loro importanza.

Ci sono almeno 5 indicatori che consentono di capire quando un titolo è sottovalutato e quando non lo è. Saper managgiare questi indicatori è consigliabile anche quando si operare attraverso il CFD Trading. A tal proposito ricordo che, proprio per evitare di perdere denaro a causa di sbagli dovuti ad una scarsa dimestichezza, è sempre consigliabile iniziare ad investire partendo dal conto demo trading. Il broker IG (qui trovi la recensione completa) ti offre 30.000 euro virtuali per imparare a fare trading con i CFD su tanti asset. 

Prova la Demo di IG

€30.000 virtuali per testare la piattaforma

  • Rapporto prezzo/utili (P/E): per misurare il valore di una società quotata in borsa, il rapporto prezzo/utili è la metrica più utilizzata. Concretamente per calcolare il rapporto P/E è necessario prendere il prezzo dell'azione e quindi dividerlo per il numero di utili per azione di quella società. prezzo corrente di un'azione e dividendolo per il numero di utili per azione dell'azienda. Se il rapporto P/E è basso allora quell'azione potrebbe essere sottovalutata. Logicamente i confronti migliori si fanno tenendo conto anche del rapporto prezzo / utili degli altri competitors/settore di riferimento.
  • Rapporto prezzo / valore contabile (P/B): è un parametro che serve per misurare il prezzo delle azioni di una società al valore contabile della stessa. Concretamente il rapporto P/B si calcola dividendo il dividendo il prezzo di mercato della società per il suo valore contabile. Azioni sottovalutate sono quelle di società che hanno un rapporto P/B compreso tra 0 e 1. 
  • Rapporto di crescita dei prezzi e degli utili (PEG): questo indicatore si calcola prendendo il P/E ratio e dividendolo per il tasso di crescita annuo per azione. Le azioni sottovalutate sono quelle di società che presentano un PEG basso. 
  • Dividend yield: il rendimento del dividendo è un utile metro per capire se un'azione è sottovalutata oppure no. Il calcolo del dividend yield è molto semplice: si tratta, semplicemente, di dividere il dividendo annuale per il prezzo più recente delle azioni (alla chiusura).
  • Rendimento capitale proprio (ROE): questo parametro misura la redditività complessiva di una società rispetto al suo capitale proprio. Il ROE si calcola dividendo l'utile netto per il patrimonio netto. Una società sottovalutata in borsa è quella che presenta un ROE alto. In questa situazione, infatti, la società sta generando un reddito più alto rispetto rispetto all'importo investito dagli azionisti. 

Come investire sulle azioni sottovalutate con il CFD Trading: Admiral Markets

Nel precedente paragrafo abbiamo indicato i parametri da considerare per individuare le azioni sottovalutate. Una volta trovati quei titoli più lontani dal giusto valore, si può passare alla fase operativa. Non sempre chi investe è interessato a diventare azionista di quella società sottovalutata. Vuoi per i doveri che, giuridicamente, l'essere azionisti implica, vuoi per motivi personali, il possesso fisico dell'azione spesso non è l'obiettivo dell'operazione che invece punta solo a trarre profitto in ottica speculativa. 

In questo secondo caso, è preferibile operare con il CFD Trading. I Contratti per Differenza sono strumenti derivati che riproducuno l'andamento di asset sottostanti come ad esempio le azioni. Per investire in azioni attravers il CFD Trading è sempre consigliabile partire dal conto demo. Un broker autorizzato come Admiral  Markets (qui trovi la recensione completa), ti offre la demo gratuita per 30 giorni per imparare a comprare e vendere CFD Azioni. 

Investi in azioni sottovalutate attraverso i CFD con Admiral Markets! >>>

Per operare devi aprire la piattaforma di trading fornita da Admiral Markets e quindi entrare nella sezione Market Watch. A questo punto, utilizzando la funzione simboli, individua le azioni di tuo interesse ed inizia ad investire. Logicamente l'individuazione delle azioni sottovalutate deve essere preliminare a questa attività. Proprio perchè sbagli operativi sono sempre possibili, la demo può essere davvero utile.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
FXCM
  • Licenza: FCA – Consob
  • Sede anche in Italia;
  • Molte piattaforme di trading.
Broker con sede in Italia, molte piattaforme di trading Prova Gratis FXCM opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS