Bilancio Tesla sarà davvero convertito in Bitcoin?

E’ vero che il bilancio di Tesla sarà convertito in Bitcoin? E’ questa la domanda che in tanti si sono posti nelle ultime ore in scia ad una serie di tweet che il fondatore del colosso dell’auto elettrica Elon Musk ha recentemente pubblicato. In particolare è stato uno scambio di battute tra lo stesso Musk e il CEO di MicroStrategy, Michael Saylor, a far sollevare il dubbio. 

La sola possibilità che il bilancio Tesla possa essere convertito in Bitcoin è una di quelle ipotesi che sono capaci di far drizzare le antenne tanto agli azionisti Tesla quanto a chi è solito comprare Bitcoin. Non è un modo di dire ma se davvero il bilancio Tesla dovesse essere convertito in Bitcoin, allora ci sarebbe un effetto deflagrazione su tutto il sistema. 

Ma quanto c’è di vero in questa voce di corridoio? Il tema è stato effettivamente affrontato durante una discussione via Twitter tra Musk e Michael Saylor ma il tono del colloquio era scherzoso. 

Ma andiamo con ordine non prima, però, di aver ricordato che c’è un modo per investire in azioni Tesla e in Bitcoin da una stessa piattaforma senza tanti sbattimenti. Questo strumento si chiama CFD Trading.  Se vuoi provarlo non devi far altro che attivare un conto demo con un broker autorizzato come ad esempio eToro (leggi qui la recensione di Borsa Inside). Cliccando sul link in basso avrai subito 100 mila euro virtuali per fare pratica senza rischi. 

Trading CFD su azioni e BTCUSD: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Davvero il bilancio Tesla sarà convetito in Bitcoin?

A lanciare la provocazione sulla possibile conversione del bilancio di Tesla in Bitcoin è stato Saylor.  Dinanzi a questa uscita il numero uno di Tesla Musk ha risposto chiedendo se transazioni così grandi fossero davvero possibili. Al che Saylor ha risposto di sì e la sua uscita altro non ha fatto che attivare un  vivo dibattito tra i membri della comunità di crypto-investitori.

Ad esempio il noto Anthony Pompliano ha a sua volta twittato: “Internet si romperà se Elon Musk convertirà uno qualsiasi dei bilanci di Tesla in Bitcoin“.

Un’affermazione molto pesante che ha spinto lo stesso Pompliano a fornire poi alcune precisazioni, specificando che lo scenario ipotizzato è probabile solamente al 5 per cento. 

Insomma la storia della possibile conversione del bilancio di Tesla in Bitcoin è solo un grande scherzo  tra gli stessi addetti ai lavori.

Non è invece uno scherzo la possibilità di investire in Bitcoin e in azioni Tesla da una sola piattaforma. Per imparare ad operare apri subito un conto demo con un broker autorizzato come ad esempio IG (leggi qui la recensione completa). Attivando la demo avrai subito 30 mila euro virtuali per fare pratica senza rischi. 

CFD Trading sulle azioni con IG>>>prendi qui la demo gratuita 

Conto Trading IG

Musk è interessato al Bitcoin?

La storia della conversione del bilancio di Tesla in Bitcoin è uno scherzo che, però, in tanti hanno ritenuto verosimile perchè l’interesse di Elon Musk per il Bitcoin è invece reale e noto a tutti. 

Ci sono una serie di elementi che fanno ritenere che Musk possa essere davvero interessato alle criptovalute. Ad inizio gennaio il fondatore di Tesla affermava che il Bitcoin era un progetto ingegnoso. Un bel passo in avanti per chi, fino a poco tempo prima, aveva avanzato dubbi sulla sicurezza di BTC.  

Ma le opinioni precedenti al grande rally del BTC lasciano il tempo che trovano. La verità è che anche Musk si è lasciato contagiare dalla febbre del Bitcoin come hanno fatto tanti altri investitori istituzionali. I miliardardi stanno comprando Bitcoin di nascosto come si può leggere in questo articolo. 

Tra l’altro è stato proprio l’atteggiamento di MicroStrategy e di Michael Saylor ad aver aperto la porta ad una nuova stagione di interesse dei grandi magnati  per BTC. Saylor, ad esempio, ha recentemente acquistato oltre 1,3 miliardi di dollari in bitcoin ed è quindi un esempio.

>>>Investi in azioni e BTC con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Crypto News: previsioni e ultime dal mondo delle criptovalute

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.